IL SIGNORE DEGLI ANELLI, LA SERIE: ANNUNCIATI 15 NOMI DEL CAST

IL SIGNORE DEGLI ANELLI, LA SERIE: ANNUNCIATI 15 NOMI DEL CAST
Amazon ha svelato i primi nomi che andranno a comporre il cast della serie tv ispirata al romanzo di J.R.R. Tolkien. L'inizio delle riprese è previsto per il mese prossimo.

Inizia a prendere forma il progetto della nuova serie ispirata a Il Signore degli Anelli, annunciata da Amazon, le cui riprese dovrebbero cominciare il mese prossimo. Il network ha infatti comunicato il primo gruppo dei 15 “regulars” che dovrebbero comporre il cast della serie, che arriverà 17 anni dopo la chiusura della trilogia cinematografica di Peter Jackson, conclusa da Il Signore degli Anelli – Il ritorno del re (2003).

Il cast della nuova serie includerà dunque i nomi di Robert Aramayo, Owain Arthur, Nazanin Boniadi, Tom Budge, Morfydd Clark, Ismael Cruz Córdova, Ema Horvath, Markella Kavenagh, Joseph Mawle, Tyroe Muhafidin, Sophia Nomvete, Megan Richards, Dylan Smith, Charlie Vickers e Daniel Weyman. Tra questi, quelli di Aramayo (già visto in Mindhunter), Horvath, Kavenagh e Mawle (Il trono di spade) erano già circolati, ma solo ora hanno ricevuto una conferma ufficiale. In passato, era stato annunciato anche Will Poulter tra i protagonisti, ma l’attore ha dovuto abbandonare il progetto a causa di impegni pregressi.

La serie vedrà nel ruolo di showrunner e produttori esecutivi J.D. Payne e Patrick McKay: tra i registi, si annovera i nomi di Juan Antonio Bayona (The Orphanage, Jurassic World – Il regno distrutto), che sarà a sua volta anche produttore esecutivo insieme a Belén Atienza, Lindsey Weber (10 Cloverfield Lane), Bruce Richmond (Il trono di spade), Gene Kelly (Boardwalk Empire), Sharon Tal Yguado, Jennifer Hutchison (Breaking Bad), Jason Cahill (I Soprano), e Justin Doble (Stranger Things).

McKay e Payne hanno affermato: “Dopo una ricerca ad ampio raggio, siamo felici di rivelare finalmente il primo gruppo di brillanti attori che faranno parte della serie Amazon Il Signore degli Anelli. Questi uomini e queste donne eccezionali sono più che semplici attori: sono i più recenti membri di una famiglia creativa in continua espansione, che ora sta lavorando senza sosta per riportare in vita in una nuova veste la Terra di Mezzo per i fans e il pubblico di tutto il mondo”.

La nuova versione del romanzo di Tolkien, stando alle informazioni attualmente in nostro possesso, dovrebbe esplorare nuove linee narrative, precedenti agli eventi del primo libro di Tolkien. Gli adattamenti cinematografici di Peter Jackson, datati rispettivamente 2001, 2002 e 2003, hanno totalizzato in tutto circa 6 miliardi di dollari, vincendo in totale 17 Oscar (compreso quello per il miglior film).

Marco Minniti

Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *