DETECTIVE CHINATOWN 3: GRANDE LANCIO IN NORD AMERICA PER LA COMMEDIA MADE IN CHINA

DETECTIVE CHINATOWN 3: GRANDE LANCIO IN NORD AMERICA PER LA COMMEDIA MADE IN CHINA
Il film di Chen Sicheng, prodotto dalla Wanda Pictures, godrà della più ampia distribuzione americana che un film in lingua cinese abbia avuto in tempi recenti.

La Warner Bros. punta a fare le cose in grande, per la distribuzione americana di uno dei più attesi blockbuster in lingua cinese del nuovo anno. Detective Chinatown 3, infatti, ultimo episodio di un franchise di grande successo in patria, verrà lanciato contemporaneamente in Cina e in tutte le principali città degli USA e del Nord America, nella giornata del 24 gennaio: alla vigilia, cioè, della ricorrenza del Capodanno Cinese, che quest’anno cade il 25. Il film verrà proiettato in più di 150 sale e in un certo numero di sale Imax, ottenendo – stando a quanto dice la stessa Warner – la più ampia distribuzione americana per un film in lingua cinese da molti anni a questa parte.

La serie Detective Chinatown, grande successo al box office cinese (i primi due episodi hanno totalizzato rispettivamente 125 e 544 milioni di dollari) ma tuttora inedita in Italia, è incentrata sulle avventure dei due poliziotti Tang Ren e Qin Feng, interpretati dagli attori Wang Baoqiang e Liu Haoran, divenuti star in patria grazie ai due film. Mentre i primi due episodi erano ambientati rispettivamente nella Chinatown di Bangkok e in quella di New York, in Detective Chinatown 3 (diretto come i suoi predecessori da Chen Sicheng) l’azione si sposta a Tokyo, dove i due protagonisti si uniranno a un detective giapponese per indagare sull’omicidio di un uomo d’affari. Nel cast ci saranno anche la star delle arti marziali tailandesi Tony Jaa (Ong Bak, Fast & Furious 7) e il celebre attore giapponese Tadanobu Asano (Thor: Ragnarok, Silence).

Il franchise Detective Chinatown è caratterizzato da un mix di commedia d’azione e thriller, con un po’ di (contenuta) violenza iperrealistica (nel Nord America la classificazione del terzo episodio sarà la R di Restricted, ovvero il divieto ai minori di 17 anni non accompagnati). Nonostante i primi due episodi siano tuttora inediti nel nostro paese, la presenza nel nuovo film di nomi di un certo peso a livello internazionale – come quelli di Jaa e Asano – potrebbe risultare di buon auspicio per un eventuale approdo in Italia di questo terzo episodio.

Qui sotto è possibile visionare il trailer internazionale di Detective Chinatown 3.

Marco Minniti

Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *