JAKE GYLLENHAAL “TRUFFATORE” IN UNA NUOVA SERIE TV

JAKE GYLLENHAAL “TRUFFATORE” IN UNA NUOVA SERIE TV
fonte: Deadline

L’attore sarà protagonista di una serie tratta dall’articolo A Suspense Novelist’s Trail of Deceptions del giornalista del New Yorker Ian Parker. A dirigere sarà Janizca Bravo.

Jake Gyllenhaal sarà protagonista di una nuova serie targata Annapurna, scritta e diretta da Janizca Bravo (di lei va citato l’ancora inedito Zola) e ispirata all’articolo di Ian Parker, giornalista del New Yorker, A Suspense Novelist’s Trail of Deceptions.

Pubblicato nel febbraio 2019, l’articolo di Parker esplorava la vita dell’ex editore librario Dan Mallory, il cui romanzo d’esordio, il thriller psicologico The Woman in the Window – scritto sotto lo pseudonimo di A.J. Finn – finì al primo posto nella lista dei bestseller del New York Times.

La serie seguirà un narratore instabile e inaffidabile che cura tumori al cervello che non ha e piange membri della sua famiglia che sono ancora vivi, mentre si adagia sulla simpatia suscitata nelle persone perché tutto gli sia concesso. La Bravo sarà co-autrice del pilot insieme a Brian Savelson.

Produttori esecutivi del nuovo progetto saranno la Bravo insieme a Jake Gyllenhaal e Riva Marker per la Nine Stories, così come Megan Ellison, Sue Naegle, Sammy Scher, e Susan Goldberg per la Annapurna. Savelson e Parker saranno co-produttori esecutivi.

Il nostro protagonista è bianco, maschio, e patologico”, ha detto la Bravo. “C’è un vuoto dentro di lui, che riempie ingannando le persone. È un truffatore. La serie esamina l’identità bianca, e il modo in cui un’audience contribuisce a rendere possibile questo comportamento. Lavorare con Annapurna e Nine Stories è un dono, e sono emozionata per quello che ci aspetta”.

Zola è il secondo film di Janizca Bravo, seguendo la sua commedia del 2017 Lemon. Basato su un tweet diventato virale, che documentava il viaggio di una spogliarellista attraverso gli USA finito non proprio come ci si aspettava, il film ha avuto il suo debutto al Sundance e sarà distribuito internazionalmente da A24 e Sony International.

Marco Minniti

Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *