ADDIO A BENNY CHAN

ADDIO A BENNY CHAN
Il regista di Hong Kong, noto per aver diretto film interpretati da Jackie Chan quali New Police Story e Rob-B-Hood, è morto ieri a causa di un tumore nasofaringeo. Aveva 58 anni.

È morto ieri, dopo una battaglia con un tumore nasofaringeo, il regista e produttore di Hong Kong Benny Chan. Noto internazionalmente per aver diretto Jackie Chan in più di un film, il regista aveva 58 anni.

Stando ai media locali, al regista era stato diagnosticato il tumore l’anno scorso, mentre girava quello che sarà il suo ultimo film – Raging Fire, con Donnie Yen e Nicholas Tse. Chan era riuscito a portare a termine le riprese ma non la post-produzione, a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni.

Benny Chan iniziò la sua carriera come assistente di Johnnie To, prima di diventare a sua volta regista. Il suo esordio, A Moment of Romance, prodotto da To e interpretato da Andy Lau, è datato 1990. Per quest’ultimo film, l’attore veterano di Hong Kong Ng Man-tat vinse il premio per il miglior attore non protagonista agli Hong Kong Film Awards.

Nel 1996, Chan ha co-sceneggiato, diretto e prodotto Big Bullet, grande successo di pubblico e critica che vinse il premio per il miglior montaggio al Golden Horse Film Festival e agli Hong Kong Film Awards.

Regista prolifico, Chan era noto anche come regista di fiducia di Jackie Chan in molti dei suoi film più recenti: tra questi, sono da ricordare Senza nome e senza regole (1998), New Police Story (2004), Rob-B-Hood (2006) e Shaolin (2011). Tra i suoi titoli da ricordare, si annoverano anche thriller polizieschi come Gen-X-Cops (1999), Connected (2008) e Call Of Heroes (2016). Il suo film del 2013 The White Storm fu presentato come film di chiusura della Festa del Cinema di Roma.

L’attore Donnie Yen, che aveva lavorato con Chan tra il 1995 e il 1997 nella serie tv Kung Fu Master e in Fist Of Fury, ha lasciato il suo ricordo del regista tramite un post su Instagram: “Mi mancheranno il tuo sorriso, i nostri scambi di vedute creativi, e le tue storie paterne. Ci mancherai tantissimo, amico”.

Marco Minniti

Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *