NO TIME TO DIE: UNA CAMPAGNA DI CROWDFUNDING PER ACQUISTARNE I DIRITTI

NO TIME TO DIE: UNA CAMPAGNA DI CROWDFUNDING PER ACQUISTARNE I DIRITTI
Dopo la tentata vendita dei diritti dell’ultimo film di James Bond a Apple e Netflix, sulla pagina GoFundMe è stata avviata una campagna di crowdfunding per acquistarne i diritti e mostrarlo entro Natale.

La data di uscita di No Time to Die, venticinquesimo film della serie di James Bond, resta fissata per il 2 aprile 2021, ma in questi giorni si è fatta registrare una curiosa iniziativa legata al film di Cary Fukunaga. Dopo la mancata vendita dei diritti del film a Apple e Netflix, infatti, sulla pagina GoFundMe.com è apparsa una campagna di crowdfunding per acquistare i diritti del film e mostrarlo entro Natale.

L’utente di Coventry che ha avviato la campagna si firma “Team Bond”, e ha fissato il limite per il suo raggiungimento a 607 milioni di sterline. Una scelta curiosa, visto che la MGM aveva tentato di vendere i diritti del film alle piattaforme streaming per 600 milioni di dollari; la circostanza porta a pensare che l’utente abbia sbagliato la valuta, fissando così una cifra molto più alta di quella originariamente richiesta dalla major. Se l’obiettivo fosse raggiunto, infatti, la MGM incasserebbe circa 781 milioni di dollari, ben 181 in più di quelli richiesti a Apple e Netflix.

Non è chiaro quale tipo di distribuzione l’utente voglia dare al film una volta che fosse ipoteticamente entrato in possesso dei suoi diritti. L’iniziativa di “Team Bond” resta più simbolica che altro (al momento in cui scriviamo, la campagna ha raggiunto la cifra di 70 sterline), ma dà comunque un’idea dell’hype che circonda l’atteso, e più volte rinviato, No Time to Die.

Marco Minniti

Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *