NON SONO PIÙ QUI: IL DRAMMA DI FERNANDO FRÍAS DE LA PARRA RAPPRESENTERÀ IL MESSICO NELLA CORSA AGLI OSCAR

NON SONO PIÙ QUI: IL DRAMMA DI FERNANDO FRÍAS DE LA PARRA RAPPRESENTERÀ IL MESSICO NELLA CORSA AGLI OSCAR
Il film di produzione messicana, distribuito in tutto il mondo da Netflix, è stato selezionato dal paese americano per concorrere alla statuetta di Miglior Film Internazionale.

Anche il Messico ha scelto il suo candidato per la corsa al Miglior Film Internazionale ai prossimi Oscar: si tratta di Non sono più qui, film indipendente diretto da Fernando Frías de la Parra e distribuito globalmente da Netflix. Il film ebbe la sua premiere al Morelia Film Festival del 2019, dove vinse il premio per il miglior film e il premio del pubblico. Netflix ne ha acquistato i diritti nel 2018, e l’ha inserito nella sua piattaforma lo scorso maggio.

Non sono più qui ha come protagonista il giovane Ulises Samperio, leader di una gang composta da giovani di origine colombiana, che passa le sue giornate suonando e ballando. Quando Ulises si trova ad assistere a un omicidio legato al cartello locale della droga, è costretto a fuggire verso gli Stati Uniti, con destinazione il quartiere Queens di New York. Presto, però, gli arriveranno notizie dal Messico che svelano che la sua gang è in pericolo, e il ragazzo inizierà a pensare di tornare a casa.

La sceneggiatura di Non sono più qui, risalente al 2014, vinse il premio Sundance Screenwriters Lab di quell’anno, e il film fu lodato anche al Tribeca Film Festival, dove la critica lo definì un film “neorealista”. L’annuncio delle nomination per i prossimi Oscar è previsto per il 15 marzo 2021, mentre la cerimonia si terrà al Dolby Theatre di Hollywood il successivo 25 aprile.

Marco Minniti

Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *