NITRAM: UN DRAMMA TRATTO DA UN SANGUINOSO EVENTO DI CRONACA PER JUSTIN KURZEL

NITRAM: UN DRAMMA TRATTO DA UN SANGUINOSO EVENTO DI CRONACA PER JUSTIN KURZEL
fonte: Variety

Il regista australiano ha iniziato a girare Nitram, film ispirato alla storia del massacro di Port Arthur del 1996. L’uscita del film è prevista nel 2021.

Sarà un soggetto particolarmente delicato, quello del prossimo film di Justin Kurzel: il regista australiano ha infatti da poco iniziato a girare Nitram, dramma che racconta un sanguinoso fatto di cronaca avvenuto nel 1996 nella cittadina di Port Arthur, in Tasmania; qui, un killer psicopatico uccise a colpi d’arma da fuoco 35 persone e ne ferì 23.

A scrivere il copione di Nitram, lo sceneggiatore Shawn Grant, che già aveva collaborato col regista per il suo film d’esordio, il thriller Snowtown (2011). Nel cast ci saranno Caleb Laundry Jones (già visto in Tre manifesti a Ebbing, Missouri), Judy Davis (The Dressmaker – Il diavolo è tornato), Essie Davis (True History of the Kelly Gang) e Anthony LaPaglia (Annabelle 2: Creation).

L’uscita del film è attesa per il 2021, per una distribuzione che comprenderà un’uscita cinematografica e un passaggio in streaming per la piattaforma locale Stan. A gestire i diritti per la distribuzione internazionale del film ci sarà la Wild Bunch International.

Alcuni report hanno rivelato che il massacro di Port Arthur è rimasto un soggetto talmente sensibile per la gente della Tasmania, che i produttori hanno scelto di girare Nitram altrove, precisamente nella città di Geelong, nello stato australiano di Victoria. “Abbiamo completa fiducia nel team creativo del film, e nella capacità di maneggiare il soggetto con sensibilità e rispetto”, ha detto il CCO di Stan, Nick Forward, in una dichiarazione ufficiale.

Nitram dovrebbe avere la sua anteprima mondiale al prossimo Melbourne International Film Festival, il cui MIFF Premiere Fund ha in parte finanziato la realizzazione del film. La filmografia di Justin Kurzel, dopo l’esordio con Snowtown, comprende i successivi Macbeth (2015), Assassin’s Creed (2016) e True History of Kelly Gang (2019).

Marco Minniti

Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *