ADDIO A JEAN-PIERRE BACRI, ATTORE E SCENEGGIATORE FRANCESE

ADDIO A JEAN-PIERRE BACRI, ATTORE E SCENEGGIATORE FRANCESE
Bacri, 69 anni, si è spento oggi a causa di un cancro di cui era malato da tempo. È stato compagno di cinema e di vita con Agnès Jaoui, per la quale ha scritto e interpretato cinque film.

È morto a 69 anni, a causa di un tumore di cui era ammalato da tempo, Jean-Pierre Bacri: il prolifico attore e sceneggiatore del cinema francese era noto soprattutto per il suo sodalizio – artistico e di vita – con Agnès Jaoui, per la quale co-sceneggiò e interpretò cinque film: Il gusto degli altri (2000), Così fan tutti (2004), Parlez-moi de la pluie (2008), Quando meno te l’aspetti (2013) e Place Publique (2018). Un sodalizio che non si è interrotto nemmeno con la separazione tra i due, avvenuta nel 2012.

Nato a Bou Ismail il 24 maggio del 1951, di origine ebraico algerina, Jean-Pierre Bacri si era trasferito in Francia a 11 anni coi genitori, con l’idea iniziale di diventare insegnante. A 20 anni, trasferitosi a Parigi, cominciò tuttavia a lavorare per la pubblicità, prima di essere scoperto dal teatro e poi dal cinema. Tanti i registi importanti con cui ha lavorato nel corso della sua carriera, che si estende dalla fine degli anni ‘70 a oggi: da Cédric Klapisch ad Alain Chabat, da Alain Resnais a Claude Berri e Pascal Bonitzer, senza dimenticare il popolare duo Nakache/Toledano, che lo ha diretto in C’est la vie – Prendila come viene (2017).

Popolare per il genere della commedia sociale, che copre interamente la sua produzione con l’ex compagna Agnès Jaoui (e che gli ha portato anche il premio alla miglior sceneggiatura a Cannes nel 2004, per Così fan tutti), di Bacri va evidenziata anche la collaborazione con Alain Resnais: per quest’ultimo, l’attore co-sceneggiò i riusciti Smoking/No Smoking (1993) e Parole, parole, parole… (1997).

Marco Minniti

Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *