UNA PALLOTTOLA SPUNTATA: SETH MACFARLANE VORREBBE FARE UN REMAKE CON LIAM NEESON

UNA PALLOTTOLA SPUNTATA: SETH MACFARLANE VORREBBE FARE UN REMAKE CON LIAM NEESON
L’attore ha rivelato in una recente intervista che il creatore de I Griffin gli avrebbe chiesto di recitare, da protagonista, in un reboot della storica serie comica degli anni ‘80-’90.

La carriera di Liam Neeson, negli ultimi anni, si è sempre più spesso concentrata sui ruoli action (tutti in qualche modo eredi del suo personaggio della serie di Io vi troverò e relativi sequel) o su quelli drammatici. L’unica commedia interpretata dall’attore nordirlandese nel periodo più recente, comunque sempre calata in un contesto action-fantascientifico, è stata il poco fortunato Men in Black: International di F. Gary Gray.

Proprio per l’immagine che lo spettatore medio ha oggi di Neeson, è quantomeno bizzarra la notizia secondo cui Seth MacFarlane – creatore della serie I Griffin e del film Ted – gli avrebbe chiesto di recitare in un reboot della serie Una pallottola spuntata. Il film omonimo di David Zucker del 1988, ispirato a una serie tv dello stesso regista, originò un fortunato franchise, con due sequel datati rispettivamente 1991 e 1994. Protagonista dei tre film e della serie tv era Leslie Nielsen, in un ruolo che si sarebbe rivelato tra i più fortunati della sua carriera.

In una recente intervista con People, Liam Neeson ha rivelato che Seth MacFarlane, nome fondamentale per la commedia – cinematografica e televisiva – degli ultimi decenni, gli ha avanzato l’ipotesi di recitare in un reboot della serie originale, proprio nel ruolo del protagonista. “Sono stato avvicinato da Seth MacFarlane e da quelli dei Paramount Studios, che vorrebbero resuscitare la serie di Una pallottola spuntata, ha detto Neeson. L’attore ha poi proseguito scherzando: “Ciò potrebbe significare la fine della mia carriera, o la sua virata in un’altra direzione. Onestamente, non lo so”.

Liam Neeson ha già lavorato con MacFarlane come attore nella commedia western Un milione di modi per morire nel West (2014), e come doppiatore in Ted 2 (2015) e nella serie I Griffin, oltre ad aver recitato in un episodio della commedia fantascientifica The Orville (2017).

Marco Minniti

Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *