LOVE HARD

LOVE HARD
di Hernán Jiménez


Love Hard di Hernán Jiménez è il nuovo film romantico targato Netflix, che si aggiunge a una già lunghissima fila di commedie natalizie presenti nel catalogo della piattaforma. Niente di nuovo, ma comunque gradevole.

L'amore ai tempi delle app

Diretto da Hernán Jiménez e girato lo scorso autunno in piena pandemia, Love Hard è un film romantico sottotono, ma senza dubbio adeguato per prepararsi alla stagione natalizia in arrivo. Nel cast figurano Nina Dobrev, nota al pubblico (soprattutto adolescenziale) come la protagonista di The Vampire Diaries, Darren Barnet, Jimmy O. Yang e Harry Shum Jr.

Al centro della vicenda troviamo Natalie, una giornalista di Los Angeles alla ricerca del vero amore. Nonostante la sua perenne sfortuna, la situazione sembra evolversi quando s’innamora di Josh, un ragazzo dell’East Cost conosciuto online tramite una delle tantissime app per incontri. Presa dall’entusiasmo, Natalie decide di fargli una sorpresa e lo raggiunge per Natale, scoprendo di essere stata presa in giro.

Un universo di luoghi comuni
Love Hard (2021) recensione

Quello che salta subito all’occhio in Love Hard è la ripetizione di clichè già esplorati nelle più famose commedie romantiche. Lo stereotipo più evidente è il mestiere della protagonista: Natalie è una giornalista. Allo stesso modo, lo erano la Sally di Harry, ti presento Sally…, Bridget de Il diario di Bridget Jones e Iris (Kate Winslet) de L’amore non va in vacanza; solo per citarne alcuni. Ad accomunarle c’è anche la terribile sfortuna nelle relazioni sentimentali con cui vengono presentate allo spettatore; sfortuna che spesso sfogano nella scrittura.

Ma non solo: come accade in moltissime commedie romantiche, anche in Love Hard troviamo personaggi di contorno la cui unica funzione è quella di spalleggiare la protagonista, arricchendo la sceneggiatura di punch line spiritose. In questo caso, però, i momenti riusciti sono davvero pochi. Inoltre, ancora una volta torna l’immancabile triangolo amoroso: nel film di Jiménez la dinamica tra i tre personaggi è piuttosto debole e la risoluzione prevedibile, culminando in un finale pigro che prende fin troppo spunto dal molto più iconico Love Actually.

Salvato dagli interpreti
Love Hard (2021) recensione

È sicuramente il cast a correre in aiuto del film. I momenti corali sono anche quelli meglio scritti: grazie alla presenza di interpreti in ottima forma, le scene e le interazioni tra i membri della famiglia di Josh sono quelle che risultano più sincere e divertenti. Funziona anche la chimica tra i due attori principali: Nina Dobrev e Jimmy O. Yang rendono più vivace una sceneggiatura non troppo brillante. Nonostante lo sviluppo scontato della vicenda, è comunque piacevole guardare un prodotto che sfrutta il mondo delle app d’incontri, che fa del “come apparire” il suo concetto principale, per reiterare l’importanza del restare fedeli a se stessi.

Il solito per Natale

Love Hard si pone dunque sulla stessa linea di altre commedie natalizie prodotte da Netflix negli ultimi anni: Holidate, la trilogia di Un principe per Natale o Christmas Drop: Operazione regali. Allo spettatore non viene offerto nulla di nuovo e la sceneggiatura, come negli altri casi, risulta piuttosto debole. Tuttavia, per l’obiettivo che un prodotto di questo tipo vuole raggiungere, il film può considerarsi godibile: grazie ad alcuni momenti divertenti, al romanticismo della storia raccontata e ai suoi interpreti principali, Love Hard intrattiene chi guarda e avvolge lo spettatore in un’atmosfera natalizia piacevole e confortevole.

Love Hard (2021) poster locandina

Titolo originale: Love Hard
Regia: Hernán Jiménez
Paese/anno: Stati Uniti / 2021
Durata: 104’
Genere: Commedia, Sentimentale
Cast: Althea Kaye, C. Ernst Harth, Cecilly Day, Dean Petriw, Debbie Podowski, Fletcher Donovan, Heather McMahan, Hernan Jimenez con Nina Dobrev, James Saito, Joe Costa, Kwasi Thomas, Matty Finochio, Mel Tuck, Sean Depner, Seth Whittaker, Sue Sparlin
Sceneggiatura: Daniel Mackey, Rebecca Ewing
Fotografia: Shane Hurlbut
Montaggio: Priscilla Nedd-Friendly
Musiche: Mark Orton
Produttore: James Bitonti, Mary Viola, McG
Casa di Produzione: Wonderland Sound and Vision
Distribuzione: Netflix

Data di uscita: 05/11/2021

Sara Di Nardo

Studentessa laureata in Journalism & Media, Culture and Identity presso la Roehampton University di Londra. Durante la mia permanenza in Inghilterra ho collaborato con il sito web cinematografico whatsontheredcarpet, e da settembre 2019 scrivo recensioni per Asbury Movies. Amo tutto ciò che è cinema e scrittura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *