FRANKENSTEIN JUNIOR TORNA AL CINEMA IN VERSIONE RESTAURATA

FRANKENSTEIN JUNIOR TORNA AL CINEMA IN VERSIONE RESTAURATA

Dal 27 febbraio al 1 marzo, Nexo Digital riporta nelle sale italiane il cult movie di Mel Brooks, Frankenstein Junior, in versione restaurata e digitalizzata.

Pubblicità

Si-può-fare!”, “Rimetta a posto la candela”, “Potrebbe essere peggio… potrebbe piovere”, ”Se-da-ta-vo??”: battute del genere, ormai entrate di diritto nella memoria collettiva, non hanno certo bisogno di presentazione. Il pubblico potrà ascoltarle di nuovo dal 27 febbraio al 1 marzo, quando Nexo Digital, in collaborazione con Radio Deejay e MyMovies.it, riporterà in sala Frankenstein Junior, classico di Mel Brooks del 1974.

L’iniziativa, chiamata Frankenstein Junior Night al cinema, propone tre notti di festeggiamenti in attesa del cinquantesimo anniversario dell’uscita originale del film. L’evento replicherà quello che Nexo Digital propose già nel 2013; anche questa volta, l’invito agli spettatori sarà quello di recarsi al cinema vestiti come i protagonisti del film, con gobbe, carri, candele, mantelli, pronti a recitarne le battute salienti e a rivivere su grande schermo le scene entrate nella leggenda.

Nei cinema che programmeranno il film ci saranno inoltre materiali visuali che permetteranno di scattare il proprio selfie accanto al poster celebrativo e a speciali allestimenti a tema. Sui social, con l’hashtag #FrankensteinJuniorNight, sarà lanciato poi un challenge per sfidarsi nella messa in scena dei passaggi più famosi del film: l’incontro tra Igor e il Dottor Frankenstein, la (piovosa) notte al cimitero, il sorprendente balletto del Dottor Frankenstein e della creatura, l’incontro con l’eremita cieco, i misteriosi cervelli “abnormal” e le candele che celano stanze segrete, ma che è meglio rimettere al loro posto.

Frankenstein Junior, diventato in breve tempo un cult e uno dei film più amati di Mel Brooks, vede protagonisti il grande Gene Wilder nei panni del Dottor Frankenstein, il gobbo Igor reso immortale da Marty Feldman, la terribile e innominabile Frau Blücher interpretata da Cloris Leachman, la creatura–mostro portata in scena da Peter Boyle, e infine Madeline Kahn come Elizabeth.

L’elenco delle sale che proietteranno Frankenstein Junior sarà pubblicato a breve sul sito Nexodigital.it.

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.