GENERAZIONE LOW COST È IL NOSTRO COLPO DI FULMINE

GENERAZIONE LOW COST È IL NOSTRO COLPO DI FULMINE

I Love Radio Asbury è online con un nuovo episodio. Il colpo di fulmine? Generazione Low Cost. Ma abbiamo apprezzato anche Secret Team 355, L'arma dell'inganno e Io e Lulù.

Pubblicità

Raccontare la precarietà lavorativa e sentimentale attraverso un film intimo, intelligente e mai banale. L’impresa è riuscita a Julie Lecoustre e Emmanuel Marre con Generazione low cost, il piccolo grande colpo di fulmine della settimana del nostro podcast, I love Radio Asbury. La protagonista, la bravissima Adèle Exarchopoulos, è una hostess di una compagnia low cost appunto. La sua è una vita sempre di corsa, o meglio in fuga da un passato complicato. E stare in cielo non le permette di alleggerire i pensieri, anzi.

Vuoi un film di guerra old fashioned, ma coinvolgente e pieno d’emozione? Allora L’arma dell’inganno – Operazione Mincemeat fa per te. L’opera di John Madden racconta la vera storia di un’operazione segreta organizzata dai servizi segreti britannici durante la Seconda Guerra Mondiale.

E siccome una spy story non basta, in sala trovi anche Secret Team 355. La trama è piuttosto semplice – un gruppo di agenti segrete deve salvare il mondo dalla catastrofe – ma lo spettacolo orchestrato da Simon Kinberg è assolutamente godibile. Al netto di qualche passaggio narrativo un po’ tirato via. Il cast? Stellare, con ben 3 premi Oscar, Jessica Chastain, Penelope Cruz, Lupita Nyong’o e l’aggiunta di Diane Kruger.

Difficile resistere, poi, a una storia intrisa di buoni sentimenti come Io e Lulù, esordio registico di Channing Tatum. Dopo aver ben figurato in patria, il film arriva anche da noi col suo carico di tenerezza. Rappresentato quasi totalmente dalla bellissima Lulù, un pastore tedesco femmina che attraverserà gli Stati Uniti, col suo nuovo amico Briggs, per partecipare ai funerali del suo padrone.

Hai letto tutti i libri di Stephen King e visto tutti i film che li hanno adattati? Allora ti consigliamo di evitare Firestarter. Il film di Keith Thomas è uno scult totale che ha il solo merito di farci ascoltare una colonna sonora firmata da John e Cody Carpenter.

Cerca invece nelle sale della tua città il documentario di Fariborz Kamkari, Kurdbûn – Essere curdo. Un film da vedere per comprendere le ragioni di una delle tragedie meno raccontate della storia. Qui puoi leggere e ascoltare l’intervista che abbiamo fatto all’autore.

Trovi I love Radio Asbury anche su Spotify, Amazon Music e Google Podcast.

E ora… clicca play e goditi il podcast!

Ascolta I love Radio Asbury

Ascolta “Generazione Low Cost, quando un film racconta la società con intelligenza” su Spreaker.

Pubblicità
Francesca Fiorentino
Giornalista professionista, ho cominciato a lavorare in radio e continuo a parlare attraverso i podcast. Amo il cinema, la scrittura, le margherite, le magliette a righe, i regali inaspettati e i taccuini nuovi. Ovviamente anche la pizza. Qui leggi il mio sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.