IRONHEART, ZOE TERAKES NEL CAST DELLA NUOVA SERIE MARVEL

IRONHEART, ZOE TERAKES NEL CAST DELLA NUOVA SERIE MARVEL

L’attore australiano Zoe Terakes, transgender e non-binary, si è unito al cast della nuova serie MCU distribuita da Disney+.

Pubblicità

C’è una new entry nel cast di Ironheart, nuova serie del Marvel Cinematic Universe targata Disney+: si tratta di Zoe Terakes, attore australiano dichiaratamente transgender e non-binary, già visto nelle serie Wentworth e Nove perfetti sconosciuti. La notizia arriva da Deadline, che riporta che al momento non è noto il ruolo che sarà interpretato da Terakes.

Ironheart vedrà protagonista Dominique Thorne nel ruolo di Riri Williams, un genio che ha messo a punto l’armatura più potente e avanzata dopo quella di Iron Man. Nel cast della serie erano già stati annunciati in precedenza i nomi di Anthony Ramos, Manny Montana, Alden Ehrenreich, e Shea Couleé.

L’ingaggio di Zoe Terakes segue quello di Couleé, noto come drag queen e visto nello show RuPaul’s Drag Race. L’ingresso nel cast dei due conferma la recente attenzione della Marvel alla diversificazione dei personaggi e alle minoranze; una scelta che segue quelle di Eternals, in cui era presente il primo supereroe LGBTQ+, Phastos (Brian Tyree Henry) e il primo non udente, Makkari (Lauren Lidloff).

Nelle precedenti opere Marvel abbiamo visto inoltre l’ingresso della prima supereroina latinoamericana (la America Chavez interpretata da Xochitl Gomez in Doctor Strange nel Multiverso della Follia), quello del primo supereroe affetto da un disturbo mentale (il protagonista di Moon Knight col volto di Oscar Isaac) e la prima di origini pakistane (la Kamala Khan di Iman Vellani, nella recente serie Ms. Marvel).

Le riprese di Ironheart sono attualmente in corso. Stando a quanto finora noto, la serie – con la regia di Sam Bailey e Angela Barnes – dovrebbe approdare su Disney+ nel corso del 2023.

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.