MARIO MARTONE ANNUNCIA LAGGIÙ QUALCUNO MI AMA, DOCUMENTARIO SU MASSIMO TROISI

MARIO MARTONE ANNUNCIA LAGGIÙ QUALCUNO MI AMA, DOCUMENTARIO SU MASSIMO TROISI

Il film si intitolerà Laggiù qualcuno mi ama, e sarà basato su una sceneggiatura scritta da Martone insieme ad Anna Pavignano.

Pubblicità

È in arrivo un documentario sulla figura di Massimo Troisi, indimenticato attore e comico scomparso nel 1994: a dirigerlo sarà Mario Martone, che proprio oggi ha annunciato di essere al lavoro su questo progetto, che si intitolerà Laggiù qualcuno mi ama. Il film si baserà su una sceneggiatura scritta dallo stesso Martone e da Anna Pavignano, compagna di lavoro e di vita di Troisi.

Il nuovo film, prodotto da Indiana, vuole raccontare la genialità e il mito di Massimo Troisi attraverso contenuti, documenti inediti, e le testimonianze di amici e colleghi. “Facciamo questo film per riascoltarlo, rivederlo, stare con lui”, ha dichiarato Martone, recentemente premiato ai Nastri d’Argento per i suoi Nostalgia e Qui rido io.

Con Massimo”, ha raccontato ancora il regista, “era nata un’amicizia fondata su una grande stima reciproca, adoravo il suo cinema, vagheggiavamo di lavorare insieme. La possibilità che mi viene offerta di fare un film documentario in cui il pubblico lo possa ritrovare oggi sul grande schermo è quindi qualcosa di speciale per me, posso tornare a dialogare con lui, ascoltarlo e portarlo agli spettatori di ieri e a quelli di oggi, che sono tantissimi”.

Martone ha poi proseguito: “Massimo è sempre rimasto vivo nell’immaginario collettivo, perché era una grande anima e un grande artista. E molto speciale è per me lavorare alla sceneggiatura con Anna Pavignano, che di Massimo ha scritto tutti i film e la cui presenza al suo fianco indicava molto bene quanto Massimo fosse aperto, dialettico, avanti nella sua visione delle cose. Quanto possa parlarci ancora adesso. Facciamo questo film per riascoltarlo, rivederlo, stare con lui”.

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.