QUANDO, FINITE LE RIPRESE DEL FILM DI WALTER VELTRONI

QUANDO, FINITE LE RIPRESE DEL FILM DI WALTER VELTRONI

fonte: Comunicato stampa

Sono terminate nei giorni scorsi a Roma le riprese del nuovo film di Walter Veltroni con Neri Marcorè, Valeria Solarino, Gianmarco Tognazzi. Una sorta di Good bye Lenin che inizia con la morte di Enrico Berlinguer. Il film uscirà in sala all’inizio del 2023 con Vision.

Pubblicità

Sono terminate le riprese di Quando il nuovo film di Walter Veltroni con Neri Marcorè, Valeria Solarino, Gianmarco Tognazzi, Olivia Corsini, Dharma Mangia Woods, Fabrizio Ciavoni.

Il film, dal titolo ancora provvisorio, è l’adattamento dell’omonimo romanzo scritto nel 2017 dallo stesso Veltroni.

La giovane vita di Giovanni, appena diciottenne, va in pausa nell’estate del 1984 a San Giovanni, durante il dolore collettivo per la morte di Enrico Berlinguer, per colpa dell’asta di una bandiera finita tragicamente sulla sua testa.

Dopo 31 anni si risveglia dal coma, ed è come una nuova rinascita, da adulto. Tutto è cambiato, il mondo che aveva lasciato non c’è più: la sua famiglia, la ragazza, il partito tanto amato, tutto in questa nuova epoca è stravolto.

Giovanni è come un bambino cinquantenne, deve imparare a muoversi in questa nuova dimensione, accettando anche la perdita dei vecchi legami e la scoperta di nuovi.
Ad aiutarlo ci sono Giulia, una giovane e tormentata suora che si è presa cura di lui negli ultimi anni della sua degenza, e Leo, un ragazzo problematico affetto da mutismo selettivo.

Grazie a loro Giovanni, oltre che a riprendere le normali funzioni vitali, troverà il modo di riuscire a comprendere la sua nuova esistenza e ad affrontare il passato, che ritornerà nelle sembianze di Francesca, la figlia avuta nella sua precedente vita.

Il film, prodotto da Lumière, uscirà in sala all’inizio del 2023 con Vision.

Pubblicità
Francesca Fiorentino
Giornalista professionista, ho cominciato a lavorare in radio e continuo a parlare attraverso i podcast. Amo il cinema, la scrittura, le margherite, le magliette a righe, i regali inaspettati e i taccuini nuovi. Ovviamente anche la pizza. Qui leggi il mio sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.