UPRISING: UNA NUOVA SERIE PER STEVE MCQUEEN E LA BBC

UPRISING: UNA NUOVA SERIE PER STEVE MCQUEEN E LA BBC

Dopo il successo di Small Axe, il regista e l’emittente britannica lavoreranno ancora insieme in Uprising, docuserie che esplorerà il tema dei rapporti razziali nella recente storia inglese.

Pubblicità

È destinata a proseguire la collaborazione tra il regista Steve McQueen e il network BBC, dopo il grande successo della serie Small Axe, creata e diretta da McQueen per il canale BBC One, incentrata sulla comunità afro-britannica di Londra. Sugli stessi temi, ma in forma di documentario, sarà incentrata Uprising, nuova serie in progetto suddivisa in tre parti, che McQueen co-dirigerà col documentarista James Rogan.

Uprising racconterà tre eventi epocali per la comunità nera britannica, che avrebbero cambiato per sempre i rapporti razziali nel paese. Nel gennaio del 1981, un incendio nel sobborgo londinese di New Cross uccise 13 adolescenti di colore. Nel marzo successivo, più di 20.000 persone parteciparono al Black People’s Day of Action, la prima protesta organizzata dagli afrobritannici. Ad aprile, infine, ci fu la cosiddetta rivolta di Brixton, una serie di violenti scontri durati tre giorni tra manifestanti e polizia.

Steve McQueen e il co-regista James Rogan avevano precedentemente lavorato insieme nella co-produzione esecutiva dei documentari (sempre a tema razziale) Black Power e Subnormal. Uprising è stata commissionata da Charlotte Moore, chief content officer di BBC One, e da Clare Sillery, responsabile della sezione documentari, storia e religione. La serie è prodotta dalla Rogan Productions, da Lammas Park e dai Turbine Studios, mentre la produzione esecutiva è affidata a McQueen, Nancy Bornat, Rogan, Soleta Rogan, Tracey Scoffield, Anna Smith Tenser e David Tanner.

È un onore realizzare questi film con le testimonianze dei sopravvissuti, investigatori, attivisti e rappresentanti della macchina dello stato”, ha dichiarato Steve McQueen parlando del progetto. “Possiamo imparare soltanto se guardiamo le cose attraverso gli occhi di tutte le persone interessate; l’incendio di New Cross passò alla storia come una tragica nota a piè pagina, ma l’evento e le sue conseguenze possono essere visti, ora, come momenti cruciali della storia della nostra nazione”.

I fatti di New Cross, che hanno reclamato le vite di tanti giovani e hanno segnato tante persone sopravvissute, restanouna delle più grandi stragi provocate da un incendio nella storia britannica moderna”, ha aggiunto James Rogan. “Ciò che successe allora, e come la Gran Bretagna vi reagì, rappresenta una storia che aspetta di essere raccontata in profondità da 40 anni. Nella serie, i sopravvissuti e i partecipanti-chiave daranno il loro resoconto dell’incendio, di ciò che successe dopo, dell’impatto che l’evento ebbe sui fatti storici del 1981 e della profonda eredità che si sarebbe portato dietro”.

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.