WILDCAT, AL VIA LE RIPRESE DEL NUOVO FILM DI ETHAN HAWKE CON SUA FIGLIA MAYA

WILDCAT, AL VIA LE RIPRESE DEL NUOVO FILM DI ETHAN HAWKE CON SUA FIGLIA MAYA

Sono iniziate a Louisville le riprese di Wildcat, nuovo film diretto da Ethan Hawke che vedrà protagonista la figlia dell’attore, Maya.

Pubblicità

Sono da poco iniziate le riprese di Wildcat, nuovo film da regista di Ethan Hawke ispirato alla vita della scrittrice Flannery O’Connor; il film vedrà la figlia dell’attore/regista, Maya, nel ruolo della scrittrice protagonista. Il resto del cast include la candidata all’Oscar Laura Linney, oltre a Philip Ettinger, Rafael Casal, Steve Zahn, Cooper Hoffman, Willa Fitzgerald, Alessandro Nivola e Vincent D’Onofrio.

Variety riporta che la produzione di Wildcat è iniziata il 10 gennaio nella città di Louisville. Oltre a dirigere il film, Ethan Hawke è anche co-autore dello script insieme a Shelby Gaines. Il film è prodotto da Joe Goodman per Good Country Pictures, Ryan e Ethan Hawke per la Under the Influence Productions, Cory Pyke per Renovo Media Group e Kevin Downes con Jon Erwin e Daryl Lefever per Kingdom Story Company. Tra i produttori esecutivi figurano Eric Groth, David Kingland e Maya Hawke.

La trama di Wildcat seguirà Flannery O’Connor mentre lotta per pubblicare il suo primo romanzo. La scrittrice, nota per essere una fervente cattolica della Georgia, fu invitata al prestigioso Iowa Writers Workshop. Nota per i suoi insoliti ritratti narrativi del Sud degli Stati Uniti e per la descrizione della sua fede, la scrittrice fu affetta dal lupus per gran parte della sua vita, e morì infine all’età di 39 anni. Attualmente, i suoi lavori sono ancora apprezzati e studiati, e ha ricevuto vari riconoscimenti postumi, tra cui il National Book Award.

Maya ha lavorato per anni per mettere insieme questo lavoro, e siamo grati per aver avuto l’opportunità di introdurre a una nuova generazione di spettatori il genio di Flannery O’Connor”, ha detto Ethan Hawke. “Il suo lavoro esplora temi importanti per tutti gli artisti, tra cui l’intersezione tra la creatività e la fede, e il confine sfumato tra immaginazione e realtà”.

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.