ZERO: DA OGGI SU NETFLIX LA NUOVA SERIE ITALIANA

ZERO: DA OGGI SU NETFLIX LA NUOVA SERIE ITALIANA

È disponibile da oggi, sulla piattaforma streaming, la nuova serie italiana Zero, incentrata su un rider che acquisisce il potere di diventare invisibile.

Pubblicità

Arriva oggi su Netflix Zero, nuova serie italiana liberamente ispirata al romanzo Non ho mai avuto la mia età, scritto dall’autore ventottenne Antonio Dikele Distefano. La serie, creata da Menotti (sceneggiatore di Lo chiamavano Jeeg Robot) ha già fatto parlare molto di sé per essere il primo prodotto televisivo italiano ad avere come protagonisti degli attori afroitaliani, figli di immigrati di prima generazione che hanno la cittadinanza italiana.

Proprio sulla storia di un gruppo di ragazzi figli di immigrati si basa la trama di Zero, ambientata al Barrio, immaginario quartiere di Milano; qui vive il protagonista Omar, giovane rider che sbarca il lunario consegnando pizze a domicilio, insieme al padre e alla sorella minore Awa. Omar, al Barrio, è noto come Zero: questo è il numero che il ragazzo porta sulla sua maglietta da basket, e questo è il valore che spesso lui stesso sente di avere.

Ma Omar/Zero ha anche una caratteristica speciale: quando le emozioni sono troppo intense, infatti, il ragazzo improvvisamente diventa invisibile. Gli altri ragazzi del Barrio lo convincono così ad usare questo “superpotere” per difendere il quartiere da chi vuole distruggerlo. Ma Omar, nel frattempo, si è innamorato di Sara, che è bella, bianca, e vive nella Milano-bene, lontanissima dalle vicende del Barrio. E l’amore spesso confonde.

La serie è stata scritta da Menotti insieme allo stesso Antonio Dikele Distefano; alla regia troviamo Ivan Silvestrini, Margherita Ferri, Mohamed Hossameldin e Paola Randi. Il protagonista è il giovane attore Giuseppe Dave Seke, affiancato da Haroun Fall nel ruolo del capobanda del quartiere Sharif e Beatrice Grannò in quello di Anna. Nel cast troviamo anche Richard Dylan Magon (Momo), Daniela Scattolin (Sara), Madior Fall (Inno), Virgina Diop (Awa), Alex Van Damme (Thierno), Frank Crudele (Sandokan), Giordano De Plano (Fumagalli), Ashai Lombardo Arop (Marieme), Miguel Gobbo Diaz (Rico) e Livio Kone (Honey).

La colonna sonora della serie comprende molti brani di rapper italiani, tra cui Marracash, Coez e Mahmood. Marracash contribuisce alla soundtrack con una canzone inedita intitolata 64 barre di paura, mentre l’inedito di Mahmood, dal titolo Zero, è il brano che chiude la serie e farà parte del nuovo album del rapper, di prossima uscita. Lo stesso Mahmood ha inoltre curato la selezione musicale dell’ultimo episodio.

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.