GIORNI FELICI

GIORNI FELICI

Pubblicità

Trama

Margherita è un’attrice di fama internazionale, con una carriera ricca di successi e riconoscimenti alle spalle. Vive a Roma in un appartamento ricco di ricordi, spesso in compagnia della sua agente Michela, di alcuni amici e di suo figlio Enea, musicista infelice. A breve, Margherita sarà impegnata a Los Angeles nelle riprese di un film diretto da un giovane regista americano. Improvvisamente viene colpita da problemi fisici e gli esami rivelano una grave forma di sclerosi, la SLA. Ad assisterla arriva Antonio, il suo ex compagno, regista insoddisfatto e padre di Enea. A causa della malattia, Margherita deve rinunciare al film e si ritrova in poco tempo impossibilitata a muoversi. Antonio e Margherita, che sono stati separati per tanti anni, affrontano la realtà presente, cercando di mantenere viva la dignità e l’amore che li ha uniti. E insieme decidono di scrivere il grande finale della loro vita.

Locandina

Giorni felici, la locandina del film di Simone Petralia

Gallery

Pubblicità

Scheda

Titolo originale: Giorni felici
Regia: Simone Petralia
Paese/anno: Italia / 2023
Durata: 88’
Genere: Drammatico
Cast: Anna Galiena, Franco Nero, Marcello Mazzarella, Bianca Nappi, Marco Rossetti, Alessandro Cannavà, Antonella Ponziani, Chauncey Alan, Eliana Manvati, Gelsomina Pascucci, Maria Teresa Borela Baluyot, Maria de Medeiros, Mattia Mor, Maxence Dinant
Sceneggiatura: Simone Petralia
Fotografia: Thomas Toti
Montaggio: Giuliana Sarli
Musiche: Ginevra Nervi
Produttore: Emanuele Cadeddu, Francesco Colangelo, Annamaria Alaimo, Giampietro Preziosa, Davide Tovi
Casa di Produzione: Inthelfilm, Arelux Film, Golden Boys, Bielle Re, Master Five Cinematografica, Rai Cinema, Vinians Production
Distribuzione: Europictures

Data di uscita: 11/12/2023

Trailer

Pubblicità
Da un coacervo di esperienze, entusiasmi, delusioni e contraddizioni, che hanno segnato il nostro itinerario professionale (e umano), ha infine preso le mosse questo sito. Un sito nato quasi in modo estemporaneo, ma in realtà inconsciamente preparato da tempo, covato sotto la cenere dei percorsi fatti, fortemente voluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.