CLAUDIA SLANAR E DOMINIK KAMALZADEH SARANNO I NUOVI DIRETTORI ARTISTICI DELLA DIAGONALE DA GIUGNO 2023

CLAUDIA SLANAR E DOMINIK KAMALZADEH SARANNO I NUOVI DIRETTORI ARTISTICI DELLA DIAGONALE DA GIUGNO 2023

fonte: Comunicato stampa

Il festival austriaco, con sede a Graz, ha annunciato il nome dei due nuovi direttori artistici: si tratta di Claudia Slanar e Dominik Kamalzadeh, che resteranno in carica dal 2023 al 2027.

Pubblicità

La Diagonale è lieta di annunciare la nuova direzione artistica del Festival del Cinema Austriaco. Per decisione unanime dell’Assemblea Generale, Claudia Slanar e Dominik Kamalzadeh succederanno al duo Sebastian Höglinger e Peter Schernhuber come direttori commerciali e artistici a partire da giugno 2023 e saranno responsabili dei festival dal 2024 al 2027.

“Claudia Slanar e Dominik Kamalzadeh intendono la Diagonale ‘come un luogo di attività artistica e politica’. Hanno convinto l’Assemblea Generale sia nel progetto presentato che nell’audizione con la loro visione intelligente e ben studiata per il festival del cinema austriaco – non vediamo l’ora di mettere in pratica la loro promettente “drammaturgia del festival”. Entrambi hanno esperienza curatoriale, conoscono il settore in tutta la sua diversità e hanno ottimi contatti a livello internazionale. La decisione è stata unanime, anche se ci sono state altre candidature e audizioni molto interessanti, per le quali desideriamo esprimere il nostro sincero ringraziamento. L’Assemblea Generale desidera inoltre ringraziare Sebastian Höglinger e Peter Schernhuber per il successo degli anni passati e in particolare per aver gestito il festival in modo così efficace e prudente durante la pandemia del Covid 19. Auguriamo loro una Diagonale’23 di successo e attendiamo con ansia la Diagonale’24 con Claudia Slanar e Dominik Kamalzadeh”.

— Dagmar Streicher e Johannes Rosenberger per l’Assemblea Generale dell’Associazione di Tutela della Diagonale.

“Non vediamo l’ora di definire il corso della Diagonale e quindi del più importante festival del cinema austriaco. Soprattutto in un periodo di sconvolgimenti culturali, eventi come la Diagonale fungono da bussola essenziale per la cultura cinematografica locale e allo stesso tempo offrono l’opportunità di mettere in discussione l’esistente e di osare la sperimentazione! Insieme a un team motivato, vogliamo espandere ulteriormente la Diagonale come luogo centrale per l’esame delle forme cinematografiche e delle dinamiche politiche a esse associate, concentrandoci anche sull’intensificazione dello scambio con ospiti stranieri (del settore) e partner locali. Ringraziamo tutti i nostri predecessori che hanno reso la Diagonale quello che è: un luogo di entusiasmo per il cinema e di esperienza collettiva. Vogliamo portare avanti questo entusiasmo”.

— Claudia Slanar e Dominik Kamalzadeh, direttori del festival a partire da giugno 2023.

Dominik Kamalzadeh, nato nel 1973 a Vienna, ha studiato teatro e cinema. Dal 1998 critico cinematografico e successivamente anche redattore culturale presso il quotidiano austriaco Der Standard, nonché membro della redazione della rivista cinematografica kolik.film. Curatore di vari programmi e retrospettive (presso il Crossing Europe, l’Arsenal di Berlino e in collaborazione con la Viennale), dal 2022 membro del comitato di selezione della Duisburger Filmwoche. Ha pubblicato numerosi saggi su libri, tra cui recentemente Österreich real (a cura di Michelle Koch e Alejandro Bachmann) e Picturing Austrian Cinema (a cura di Claus Philipp e Katharina Müller) ed è coautore, insieme a Michael Pekler, del libro Terrence Malick del 2013.

Claudia Slanar, nata nel 1972 a Vienna, ha studiato Storia dell’arte a Vienna, Estetica e politica e Scrittura creativa al California Institute of the Arts. Dal 2014 curatore dell’Ursula Blickle Video Archiv, dal 2017 programmatrice e amministratrice del Cinema Blickle/Belvedere 21, Museo d’Arte Contemporanea di Vienna. Ha insegnato in diverse università in Austria e all’estero ed è autrice e co-editrice di pubblicazioni sull’arte contemporanea, sul cinema e sulla videoarte. In qualità di studiosa sperimentale, è costantemente impegnata nelle teorie dello spazio, nella fictocritica e nella descrizione biografica femminista, nonché nella rievocazione come pratica artistico-scientifica.

La posizione di direttore artistico della Diagonale è stata bandita nel giugno 2022 e copre un periodo di quattro anni (con possibilità di riconferma). Dopo la scadenza del termine per la presentazione delle candidature a settembre, il comitato di ricerca, composto da membri dell’Assemblea Generale della Diagonale, ha selezionato tre candidature per un’audizione personale. Da questo momento in poi, l’intera Assemblea Generale dell’Associazione di Tutela della Diagonale è stata coinvolta nel processo decisionale: Dagmar Streicher (presidente) e Johannes Rosenberger (presidente), nonché Andrea Maria Dusl, Gustav Ernst, Mathias Forberg, Ernst Kieninger, Gabriele Kranzelbinder, Walter Mika e Thomas Angermair (sindaci senza diritto di voto).

Tutti i candidati provenivano dall’Austria e dalla Germania. Gli attuali direttori artistici non hanno presentato domanda di rinnovo.

La Diagonale’23 si svolgerà dal 21 al 26 marzo e sarà l’ultima di Sebastian Höglinger e Peter Schernhuber. Avranno presieduto la Diagonale dal 2015 al 2023. I direttori del festival designati, Claudia Slanar e Dominik Kamalzadeh, prenderanno servizio nel giugno 2023 per preparare la prima edizione del festival nel marzo 2024. Dal 2015, Claudia Slanar, co-direttrice designata, è membro del comitato di selezione del concorso cinematografico della Diagonale per la sezione Innovatives Kino. Manterrà questo incarico fino alla Diagonale’23.

Pubblicità
La redazione
Da un coacervo di esperienze, entusiasmi, delusioni e contraddizioni, che hanno segnato il nostro itinerario professionale (e umano), ha infine preso le mosse questo sito. Un sito nato quasi in modo estemporaneo, ma in realtà inconsciamente preparato da tempo, covato sotto la cenere dei percorsi fatti, fortemente voluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.