ADDIO A ANTHONY POWELL, COSTUMISTA DI INDIANA JONES E CRUDELIA DE MON

ADDIO A ANTHONY POWELL, COSTUMISTA DI INDIANA JONES E CRUDELIA DE MON

Il costumista britannico, tre volte premio Oscar, è morto nel weekend all’età di 85 anni. A dare la notizia, la Costume Designers Guild.

Pubblicità

È morto Anthony Powell, costumista britannico tre volte premio Oscar, noto per aver aiutato a plasmare l’aspetto di Indiana Jones nei film della saga di Steven Spielberg, e quello di Crudelia De Mon nel remake de La carica dei 101 del 1996. Il costumista aveva 85 anni.

A dare l’annuncio della scomparsa di Powell, un post su Facebook della Costume Designers Guild, in cui si legge: “Il leggendario costumista inglese Anthony Powell è morto lo scorso weekend. Verrà ricordato in una piccola cerimonia privata a causa delle restrizioni per il COVID. Gli sopravvivono due nipoti”. Secondo un altro post su Facebook del collega Scott Traugott, Powell sarebbe morto nella serata di venerdì.

I tre Oscar della carriera di Anthony Powell sono quelli ricevuti per In viaggio con la zia (1972), Assassinio sul Nilo (1978) e Tess (1979). Powell è stato candidato dall’Academy anche per il suo lavoro in Hook – Capitan Uncino (1991) e La carica del 102 – Un nuovo colpo di coda (2000).

Nato a Manchester nel 1935, Anthony Powell, dopo il diploma alla Central School of Art and Design di Londra, esordì nel design dei costumi con la serie tv inglese Festival, nel 1964. L’esordio al cinema sarebbe arrivato anni più tardi, col film La grande strage dell’impero del sole (1969) di Irving Lerner, seguito da titoli come Papillon (1973) di Franklin Schaffner e Buffalo Bill e gli indiani (1976) di Robert Altman.

Nel 1972 arriva il primo Oscar per In viaggio con la zia di George Cukor, bissato sei anni dopo da Assassinio sul Nilo di John Guillermin e Tess (1979) di Roman Polanski. Il rapporto con Polanski sarebbe proseguito nei successivi Pirati (1986), Frantic (1988) e La nona porta (1999). Per Indiana Jones e il tempio maledetto (1984) e Indiana Jones e l’ultima crociata, Powell rifinì il design del cappello indossato da Harrison Ford, e aiutò a concepire la scena musicale che apre il film del 1984.

La carriera di Anthony Powell comprende anche una serie di successi a Broadway, culminati nel Tony Award vinto per il musical di Andrew Lloyd Webber Sunset Boulevard, con Glenn Close. Per la stessa Close, ne La carica dei 101, Powell creò l’abito rosso tempestato di piume di struzzo e il soprabito color bianco crema e nero.

L’ultimo lavoro di Powell, il film di Chris Noonan Miss Potter, è datato 2006.

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.