ADDIO A MASSIMO MORANTE, CHITARRISTA E CO-FONDATORE DEI GOBLIN

ADDIO A MASSIMO MORANTE, CHITARRISTA E CO-FONDATORE DEI GOBLIN

Il musicista, co-fondatore della nota band che ha musicato molti dei film di Dario Argento, si è spento all’età di 69 anni.

Pubblicità

È morto Massimo Morante, chitarrista e co-fondatore dei Goblin, band progressive rock nota universalmente per aver musicato molti dei film di Dario Argento. La notizia della morte del musicista, che aveva 69 anni, è stata data da sua figlia Valeria tramite il suo profilo Facebook. Non è stata data, per il momento, nessuna informazione riguardo alle cause del decesso.

È con un dolore impossibile da descrivere, un dolore che tronca le parole, che spezza il fiato e martella il cuore, che annuncio la morte del mio papà, Massimo Morante. Per chiunque volesse fargli un ultimo saluto, i funerali si terranno Sabato 25 Giugno ore 10.30 alla Chiesa degli artisti a Piazza del Popolo (Roma)”. Questo il testo del messaggio, che riporta in calce la firma dei tre figli del musicista, Giuseppina, Valeria e Alessandro.

Nato a Roma il 6 ottobre 1952, Massimo Morante aveva fondato nel 1974 i Goblin insieme al tastierista Claudio Simonetti. Il battesimo della band fu, nel 1975, la celeberrima colonna sonora del più noto film di Dario Argento, Profondo rosso. La collaborazione con Argento si replicherà con successo nei successivi Suspiria (1977), Tenebre (1982) e Non ho sonno (2001).

Altre colonne sonore di rilievo realizzate dai Goblin nel periodo in cui Morante vi ha militato sono quelle dei polizieschi La via della droga (1977) di Enzo Castellari e Squadra antimafia (1978) di Bruno Corbucci, ma soprattutto di Zombi (1978) di George A. Romero, film che vide la co-produzione di Dario Argento.

Nella prima fase della carriera dei Goblin, Massimo Morante ha inoltre inciso con la band i due album Roller (1976) e Il fantastico viaggio del bagarozzo Mark (1978), attualmente considerati dei classici del rock progressivo italiano. Dagli anni ‘80, il musicista aveva poi avviato una carriera solista, incidendo tre album nella prima metà del decennio.

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.