CRIMES OF THE FUTURE È UNA PERLA. ASCOLTA IL PODCAST

CRIMES OF THE FUTURE È UNA PERLA. ASCOLTA IL PODCAST

Tornano i film in sala (almeno in massa) e torna anche il nostro podcast. Il nostro colpo di fulmine è Crimes of the future di David Cronenberg presentato all'ultimo festival di Cannes. Un'opera essenziale che rappresenta l'ennesima riflessione del cineasta canadese sull'uomo e sul corpo. Diverte Bullet train di David Leitch con Brad Pitt killer sfigato. Da vedere anche Men, Giorni d'estate e 200 metri.

Pubblicità

Può piacere o meno. Ma David Cronenberg è uno di quegli autori che non lascia mai indifferenti. E ogni suo film rappresenta un evento. Ecco perché Crimes of the Future occupa il posto d’onore nel nostro podcast, I love Radio Asbury. Complesso e stratificato il film rappresenta una riflessione sul corpo, sulle sue trasformazioni e sulla realtà dell’essere umano. Qui trovi la nostra recensione.

Ma questo è anche il fine settimana di Bullet Train, divertente action comedy con Brad Pitt (lo sfortunato killer su commissione Coccinella), diretta da David Leitch. Un film che non passerà certo alla storia, ma che fa appieno il suo dovere.

A ulteriore testimonianza che il week-end cinematografico ricomincia a proporre film di rilievo da godersi in sala, ti segnaliamo l’uscita di Men, horror diretto da Alex Garland che sublima il tema del maschilismo tossico in un film teso, magnificamente interpretato da Jessie Buckley e Rory Kinnear.

Ritroviamo anche un altro autore “difficile”, l’austriaco Ulrich Seidl che con Rimini racconta la storia di un artista emarginato alle prese con una paternità improvvisa.

Di tutt’altro genere Giorni d’estate di Jessica Swale, riuscita commedia romantica su una studiosa di letteratura (Gemma Arterton), obbligata a prendere in custodia un ragazzino sfollato da Londra durante la Seconda Guerra Mondiale. Quel rapporto la spingerà a risolvere certi suoi blocchi emotivi. Qui puoi leggere la nostra recensione.

Terminiamo la nostra ricca panoramica con 200 metri di Ameen Nayfeh, film potente che rilegge la questione israelo-palestinese attraverso il racconto “assurdo” di una famiglia costretta a vivere separatamente (200 metri appunto) da un muro di confine.

Trovi I love Radio Asbury anche su Spotify, Amazon Music e Google Podcast.

Clicca play e ascolta I love Radio Asbury

Ascolta “Crimes of the future, l’horror di David Cronenberg è una perla” su Spreaker.

Pubblicità
Francesca Fiorentino
Giornalista professionista, ho cominciato a lavorare in radio e continuo a parlare attraverso i podcast. Amo il cinema, la scrittura, le margherite, le magliette a righe, i regali inaspettati e i taccuini nuovi. Ovviamente anche la pizza. Qui leggi il mio sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.