È MORTO LOUIE ANDERSON, ATTORE DE IL PRINCIPE CERCA MOGLIE

È MORTO LOUIE ANDERSON, ATTORE DE IL PRINCIPE CERCA MOGLIE

Il comico, 68 anni, era da tempo affetto da un linfoma. A dare la notizia della sua scomparsa è stato il suo portavoce, che pochi giorni fa ne aveva comunicato il ricovero.

Addio a Louie Anderson, attore, comico e caratterista americano, noto soprattutto per aver lavorato con Eddie Murphy nel cult di John Landis Il principe cerca moglie. L’attore era da tempo affetto da un linfoma, ed era stato ricoverato due giorni fa in un ospedale di Las Vegas, per un aggravamento delle sue condizioni. Solo in quell’occasione il suo portavoce aveva dato la notizia delle sue gravi condizioni di salute; ed è stato lo stesso portavoce, Glenn Schwartz, a comunicarne oggi il decesso, riportato dal sito TMZ.

Nato il 24 marzo 1953 a San Paul, in Minnesota, Louie Anderson è stato il secondo di undici figli; l’attore, in un’intervista con WTF with Marc Maron, dichiarò che sua madre Ora Zella aveva avuto sedici gravidanze, cinque delle quali (il primogenito, e due parti gemellari) finirono tuttavia con la morte dei bambini alla nascita. In un’altra intervista, Anderson ha ricordato suo padre come un individuo violento.

La sua carriera cinematografica iniziò e raggiunse il suo picco negli anni ‘80, sia al cinema che in televisione; il ruolo più noto fu ovviamente quello del cuoco Maurice ne Il principe cerca moglie (1988), ma tra i ruoli da lui interpretati si segnalano anche quelli di La finestra sul delitto (suo esordio del 1984) e Una pazza giornata di vacanza (1986), diretto da John Hughes. Dal 1994 al 1998 ha prodotto la serie animata autobiografica La vita con Louie, e nello stesso periodo ha scritto quattro libri. Dal 1999 al 2002 ha poi condotto un gioco a premi televisivo, Family Feud.

Negli ultimi anni, Louie Anderson ha lavorato prevalentemente sul piccolo schermo, ricevendo anche un Primetime Emmy Award nel 2016 per la serie FX Baskets, come miglior attore non protagonista in una serie comica. Nei due anni successivi ha ricevuto poi altre due nomination allo stesso premio. L’ultimo suo ruolo cinematografico è stato, nel 2021, quello de Il principe cerca figlio, poco fortunato sequel targato Amazon del film del 1988 con Eddie Murphy.

Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.