HELEN MIRREN SI UNISCE AL CAST DI WHITE BIRD, SPIN-OFF DI WONDER

HELEN MIRREN SI UNISCE AL CAST DI WHITE BIRD, SPIN-OFF DI WONDER

L’attrice britannica ha firmato un contratto con Lionsgate per recitare nello spinoff del fortunato film del 2017, che sarà incentrato sulla vita del bullo Julian Adams.

Pubblicità

Al cast di White Bird: A Wonder Story, annunciato spin-off del fortunato Wonder (2017), si è appena aggiunto un nome di peso: Helen Mirren ha infatti firmato un contratto con la Lionsgate per recitare nel film, nel ruolo della nonna del protagonista Julian Albans (Bryce Gheishar). Il film vedrà tra i suoi protagonisti anche Gillian Anderson, e sarà diretto da Marc Forseer (Ritorno al Bosco dei 100 Acri).

White Bird: A Wonder Story sarà incentrato sul personaggio di Julian, che nel film precedente era il bullo che tormentava il protagonista Auggie Pullman (Jacob Tremblay) per la sua deformità facciale; il ragazzo, tolto da scuola da sua madre (Gillian Anderson) alla fine del film precedente, viene mandato a vivere a Parigi con sua nonna Sara, ebrea. Durante il suo soggiorno, Julian apprende della vita di sua nonna da bambina durante l’occupazione nazista, col suo obbligo di restare nascosta con l’aiuto di un compagno di classe e della sua famiglia. Nei flashback ambientati durante la Seconda Guerra Mondiale, vedremo anche Ariella Glaser e Orlando Schwerdt, nei panni rispettivamente della piccola Sara e del suo amico.

Sono profondamente onorato di avere Helen Mirren con noi in questo viaggio”, ha detto il regista Forster. “Oltre a essere una brillante attrice, Helen porta un incommensurabile livello di profondità, umanità ed empatia ai suoi ruoli, elevando qualsiasi progetto di cui faccia parte. È una vera artista, e non potrei essere più emozionato di averla accanto a noi in questo cast di incredibili talenti”.

Il presidente di Lionsgate Nathan Kane ha aggiunto: “Helen Mirren è una leggenda dello schermo – una delle più complete e talentuose attrici della nostra industria – quindi, ovviamente, è molto emozionante sapere che abbia amato questa storia tanto quanto noi, e che abbia voluto esserne parte. Siamo ugualmente emozionati di mostrare i talenti di Ariella e Orlando – nei loro primi ruoli maggiori, porteranno cuore, emozione e magnetismo alle loro performance – e siamo contenti anche che Bryce riprenda il suo ruolo, come ponte con Wonder. White Bird: A Wonder Story è il tipo di film di cui il mondo ha bisogno in questo momento, ed è emozionante avere questi attori incredibili a portare in vita questa storia di compassione, empatia, gentilezza e speranza”.

Uscito a novembre 2017, Wonder fu a sorpresa un grande successo commerciale, incassando 305 milioni di dollari in tutto il mondo con un budget di 20 milioni. In questo spin-off, sarà Mark Bomback (co-sceneggiatore di The War – Il pianeta delle scimmie) ad adattare il romanzo omonimo della scrittrice R.J. Palacio, mentre David Hoberman e Todd Lieberman riprenderanno i loro ruoli di produttori per la Mandeville Films, insieme alla stessa Palacio.

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.