LADY IN THE LAKE, RIPRESE BLOCCATE PER UN TENTATIVO DI ESTORSIONE

LADY IN THE LAKE, RIPRESE BLOCCATE PER UN TENTATIVO DI ESTORSIONE

Bloccate a Baltimora le riprese di Lady in the lake con Natalie Portman. La troupe è stata minacciata dalla malavita locale.

Pubblicità

Sono state bloccate le riprese della serie di Apple TV+ Lady in the lake con Natalie Portman a causa di un tentativo d’estorsione da parte della criminalità locale di Baltimora. Secondo la polizia, un gruppo di persone avrebbe cercato di estorcere denaro alla troupe dello show.

Gli inquirenti hanno reso noto che la troupe stava girando alle 4 del pomeriggio, in pieno centro, quando sarebbe stata raggiunta da un gruppo di persone che ha minacciato di sparare ai lavoratori, qualora non avessero interrotto le riprese. I malviventi avrebbero rinunciato, previo pagamento di 50.000 dollari.

Pur di non sottostare al ricatto, i produttori hanno deciso di cercare una nuova location. “La sicurezza della nostra troupe, del cast e di tutti coloro che lavorano nelle nostre produzioni sono la nostra massima priorità. Siamo grati che nessuno sia rimasto ferito. La produzione riprenderà con maggiori misure di sicurezza in futuro” hanno fatto sapere in una nota i produttori.

La serie è basata sul libro dell’ex giornalista e autrice del Baltimore Sun Laura Lippman e si svolge nella Baltimora degli anni ’60. Qui una casalinga si reinventa come reporter investigativa quando scopre un omicidio irrisolto.

Pubblicità
Francesca Fiorentino
Giornalista professionista, ho cominciato a lavorare in radio e continuo a parlare attraverso i podcast. Amo il cinema, la scrittura, le margherite, le magliette a righe, i regali inaspettati e i taccuini nuovi. Ovviamente anche la pizza. Qui leggi il mio sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.