LE PRIME REAZIONI, TOP GUN: MAVERICK? IL BLOCKBUSTER PERFETTO!

LE PRIME REAZIONI, TOP GUN: MAVERICK? IL BLOCKBUSTER PERFETTO!

La prima proiezione alla stampa al CinemaCon di Las Vegas non ha lasciato dubbi: Top Gun: Maverick è il blockbuster perfetto. In sala dal 25 maggio.

Pubblicità

Il sospetto lo avevamo avuto, ma il dovere di cronisti ci impone di aspettare il momento in cui finalmente anche noi potremo vedere Top Gun: Maverick. Intanto, la prima proiezione al CinemaCon di Las Vegas, evento annuale dedicato agli esercenti americani, non ha lasciato grossi dubbi: Top Gun: Maverick è il blockbuster perfetto. Al netto delle reazioni entusiastiche dei critici delle principali testate americane, quello che emerge dal film di Joseph Kosinski, in uscita il 25 maggio 2002, e momento clou del Tom Cruise Day a Cannes il 18 maggio, è che dopo tempo si ritorna a vedere il “filmone”.

Genere quasi a sé in cui si mescolano con cura sequenze action spettacolari, ironia, un pizzico di romance, con una spolverata finale di patriottismo. Un mix vincente che conquisterà il cuore del pubblico.

Così, tra giornalisti che hanno pianto come mai prima e che chiedono a gran voce la nomination come miglior film ai prossimi Oscar (!?!), Top Gun: Maverick si appresta a conquistare il box office primaverile.

Il trailer di Top Gun: Maverick

Ciliegina finale, una colonna sonora (firmata dal premio Oscar Hans Zimmer) che si avvale anche di un’altra presenza da Oscar: Lady Gaga. La super pop star ha definito la sua Hold My Hand (stringi la mia mano, disponibile dal 3 maggio) una lettera d’amore al mondo. Che la stessa artista ha anticipato su Twitter rivelando parte del testo

Hold my hand everything will be ok I heard from the heavens that clouds have been grey.

Hold my hand everything will be ok I heard from the heavens that clouds have been grey.

Lady Gaga

Abbiamo una nuova nuova Take my breath away? Forse sì.

Intanto, se vuoi rinfrescare la memoria…

Pubblicità
Francesca Fiorentino
Giornalista professionista, ho cominciato a lavorare in radio e continuo a parlare attraverso i podcast. Amo il cinema, la scrittura, le margherite, le magliette a righe, i regali inaspettati e i taccuini nuovi. Ovviamente anche la pizza. Qui leggi il mio sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.