SONIC 2 – IL FILM

SONIC 2 – IL FILM

Chiamato ad ampliare il raggio d’azione del primo film, senza tradirne lo spirito naif, Sonic 2 – Il film è un sequel efficace e vigoroso, che avvicina la saga al moderno concetto di blockbuster. Un lavoro, quello di Jeff Fowler, che supplisce all’ormai esaurita carica di novità del prototipo con una maggior robustezza narrativa.

Linea d’ombra blu

Pubblicità

Con premesse in fondo deboli, e la fonte di ispirazione principale in una serie di videogame la cui concezione risale a quasi un trentennio fa, il primo Sonic – Il film si era rivelato, nel 2020, una piacevole sorpresa. L’esordio dietro la macchina da presa dell’animatore Jeff Fowler, infatti (al suo attivo la collaborazione al film di Spike Jonze Nel paese delle creature selvagge) aveva saputo massimizzare il potenziale attrattivo di una storia semplice, tutta basata sull’irruzione del meraviglioso – il porcospino blu proveniente da un altro pianeta – nella sonnolenta realtà di una cittadina di provincia, sulla sua amicizia col poliziotto Tom (interpretato da James Marsden) e sul suo scontro con un villain istrionico quanto capace di autoironia, col volto di Jim Carrey. Il film di Fowler, nella sua freschezza e nell’estrema linearità della sua trama, mostrava un po’ il mood di un film misto animazione/live action della Disney di qualche decennio fa, realizzato però con la tecnologia di un moderno blockbuster. Annunciato fin dalle due mid-credits scene del film di due anni fa, questo Sonic 2 – Il film era chiamato a trasformare in franchise – così come vuole la Hollywood moderna – un’idea che pareva buona al massimo per un lungometraggio, ampliando opportunamente l’universo (cinematografico) del porcospino della Sega, senza tradire lo spirito del primo film. Un compito solo sulla carta agevole.

Una fuga e una strana alleanza

Sonic 2 - Il film: un beffardo Jim Carrey
Sonic 2 – Il film: un beffardo Jim Carrey nel film di Jeff Fowler

Nel nuovo capitolo, ritroviamo il malvagio dottor Robotnik, che ha trovato un modo per fuggire dal pianeta dei funghi attraverso un macchinario da lui stesso messo a punto, grazie all’aculeo rubato a Sonic nel primo film. Il varco interplanetario aperto dalla sua creazione lo fa entrare in contatto con Knuckles, un guerriero echidna proveniente dallo stesso pianeta di Sonic, che è alla ricerca di un antico e magico smeraldo – che pare trovarsi sulla Terra – e ha inoltre un conto in sospeso col porcospino. Nel frattempo, quest’ultimo vive con Tom e Maddie come se fossero la sua nuova famiglia, ma è frustrato dal fatto di non riuscire a usare i suoi poteri per compiere azioni eroiche e aiutare la gente. L’occasione gli si presenterà quando Robotnik e Knuckles verranno a bussare alla sua porta, col doppio scopo di vendicarsi di lui e trovare lo smeraldo, la cui storia è legata alla stirpe della sua vecchia mentore Longclaw. In aiuto del porcospino arriverà inaspettatamente Tails, una piccola volpe proveniente da un altro pianeta, che finora aveva osservato le avventure di Sonic attraverso un telescopio di sua creazione.

Il raggio d’azione si amplia

Sonic 2 - Il film: il piccolo Tails nel sequel
Sonic 2 – Il film: il piccolo Tails nel sequel diretto da Jeff Fowler

Esaurita inevitabilmente la carica di novità un po’ retrò (e non è una contraddizione) che caratterizzava il primo film, questo Sonic 2 – Il film doveva forzatamente ampliare il raggio della sua trama, approfondendone contemporaneamente le basi: un ampliamento e un approfondimento che si esprimono sia in termini di estensione geografica (laddove il primo film si svolgeva essenzialmente nella cittadina di Green Hills, con una coda a San Francisco) sia attraverso una (pur limitata) maggiore complessità narrativa. Una necessaria evoluzione che comunque non doveva cozzare col carattere di prodotto per famiglie già scelto dal primo film, né contraddirne l’immediatezza così piacevolmente naif. In definitiva, questo sequel aveva il compito di aprire alla dimensione del franchise un prodotto che (anche se dirlo, nel 2022, può sembrare quasi una bestemmia) pareva perfetto per restare un corpo unico – al netto delle due classiche scene poste sui titoli di coda. In quest’ottica, gli sceneggiatori di Sonic 2 – Il film hanno scelto di imbastire una trama più dichiaratamente fantasy di quella del primo film, con echi di tanto cinema più o meno recente (vengono in mente Il signore degli anelli e la saga degli Avengers), ricollegandosi contemporaneamente al prologo del film del 2020.

Tra famiglia, nuovi amici e vecchi avversari

Sonic 2 - Il film: Knuckles, uno dei protagonisti animati
Sonic 2 – Il film: Knuckles, uno dei protagonisti animati del film di Jeff Fowler

Ciò che questo sequel perde, rispetto al film originale, in termini di freschezza e capacità di stupire, lo guadagna quanto a robustezza narrativa e impatto visivo. La moltiplicazione dei personaggi porta un maggior numero di subplot, nonché un intreccio più articolato che si rivela capace di ricollegarsi (anche) ad alcune suggestioni aperte nel primo film: non c’è più tanto il vecchio tema dell’impatto degli abitanti di una cittadina con una creatura aliena, né quello della solitudine un po’ gollumiana (qui ormai alleviatasi) di quest’ultima: c’è semmai, più forte, la messa in evidenza del concetto di famiglia – espressa nel nucleo formato da Tom, Maddie e Sonic – e quello dell’abbozzato coming of age del protagonista, che (come un supereroe declinato nel senso moderno del termine) deve imparare a dominare e utilizzare in modo funzionale i suoi poteri. C’è inoltre, come già ampiamente annunciato, l’introduzione di altre due figure-cardine della saga di videogame, quella della volpe Tails e quella dell’avversario spaziale di Sonic, il guerriero Echidna Knuckles; due figure che avvicinano il film al carattere “collettivo” e plurale di molto cinema action contemporaneo, oltre ad arricchire (in particolare la seconda) il background dello stesso protagonista.

Ascolta “Tra Sonic 2 e La figlia oscura, C’mon c’mon è il nostro colpo di fulmine” su Spreaker.

In questo senso, se l’amicizia di Sonic col volpino giallo trova la sua base in una comunanza espressa nel ben collaudato concetto di diversità – e nei rispettivi caratteri di reietti – il rapporto del protagonista con Knuckles ha un’evoluzione più interessante, anche se in fondo tutt’altro che imprevedibile. La sceneggiatura, muovendosi all’interno di un recinto con limitate possibilità di sperimentare, riesce in questo senso a costruire un buon equilibrio tra i tre personaggi, recuperando nel contempo la figura (sempre più sopra le righe, e fuori controllo) del Robotnik interpretato da Jim Carrey.

Pubblicità

Una porta/anello che resta aperta

Sonic 2 - Il film: James Marsden, Tika Sumpter in una scena
Sonic 2 – Il film: James Marsden, Tika Sumpter in una scena del film di Jeff Fowler

Mantenendo almeno parte della ricercata ingenuità del primo film, e dell’istintiva simpatia da questo suscitata (grazie anche al rinnovato, notevole design tecnico del protagonista), questo Sonic 2 – Il film assolve bene al suo compito, pur perdendosi a volte in qualche rivolo narrativo di troppo (il subplot con protagonista il comandante Walters, interpretato da Tom Butler, è un po’ debole e velleitario). L’ampliamento di raggio del plot è gestito bene dalla sceneggiatura, priva di sostanziali sbavature e punteggiata di un humour mai sopra le righe, né troppo sbilanciato (come pure sarebbe stato logico temere) sul versante del target più giovane del film. L’apocalittica frazione finale, con un robot gigante che cita gli anime giapponesi con cui il pubblico più adulto del film è cresciuto, mostra tutti i muscoli hollywoodiani e il livello produttivo dell’operazione, sorretta da una regia sicura e da un montaggio pulito e leggibile. Le stesse citazioni di film di cassetta degli ultimi decenni – tese a ribadire il carattere simpaticamente “cinefilo” del protagonista – non disturbano tanto quanto succede in altri film, specie in virtù del loro uso parsimonioso. La porta per il già annunciato terzo capitolo – a cui, a quanto pare, si accompagnerà un spin-off incentrato sul personaggio di Knuckles – è prevedibilmente spalancata. Una nuova/vecchia saga, finora espressione di un buon equilibrio tra carica vintage e ricerca di nuove fasce di pubblico, è ufficialmente nata.

Sonic 2 - Il film: la locandina italiana

Scheda

Titolo originale: Sonic The Hedgehog 2
Regia: Jeff Fowler
Paese/anno: Stati Uniti, Giappone / 2022
Durata: 122’
Genere: Commedia, Avventura, Fantastico, Animazione, Fantascienza, Azione
Cast: Adam Pally, Antwan Eilish, Ben Schwartz, Idris Elba, James Marsden, Jim Carrey, Natasha Rothwell, Nicholas Dohy, Tika Sumpter, Alex Bogomolov, Andrew Kyrzyk, Anna Tenney, Collen O'Shanussy, Joel Hyrland, Leighton Hara, Peter Brown, Shemar Moore, Ted Barba, Vladimir Raiman, Vladimir Ruzich
Sceneggiatura: Josh Miller, Pat Casey, John Whittington
Fotografia: Brandon Trost
Montaggio: Jim May
Musiche: Junkie XL
Produttore: Toby Ascher, Hitoshi Okuno, Neal H. Moritz, Toru Nakahara
Casa di Produzione: Paramount Pictures, Blur Studio, Marza Animation Planet, Sega Sammy Group, Original Film
Distribuzione: Eagle Pictures

Data di uscita: 07/04/2022

Trailer

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.