IL CINEMA INCONTRA I GIOVANI CON IL MAGNA GRAECIA EXPERIENCE

IL CINEMA INCONTRA I GIOVANI CON IL MAGNA GRAECIA EXPERIENCE

fonte: Comunicato stampa

Presentato il progetto che coinvolgerà gli studenti degli istituti scolastici superiori di secondo grado calabresi.

Pubblicità

Educare e sensibilizzare le giovani generazioni su tematiche come l’inclusione sociale e il rispetto delle diversità attraverso i linguaggi del cinema e della tv. E’ l’obiettivo che caratterizza il progetto “Magna Graecia Experience”, ideato da Gianvito Casadonte e giunto alla seconda edizione, che coinvolgerà gli studenti degli istituti scolastici superiori di secondo grado della Calabria in un ricco programma di proiezioni e incontri, con registi e protagonisti del grande e piccolo schermo, in calendario dal 27 novembre al 6 dicembre nelle location dell’Auditorium Casalinuovo e del Supercinema di Catanzaro.

L’evento è promosso con il sostegno di Ministero della Cultura, Calabria Film Commission e Comune di Catanzaro, con il patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale ed in collaborazione con la LILT Catanzaro.

Un’iniziativa dai profondi risvolti culturali e sociali che vede i più giovani come destinatari e testimoni attivi di un percorso formativo caratterizzato dalla valorizzazione dell’audiovisivo inteso come strumento in grado di trasmettere coraggio e speranza a chi vive situazioni di disagio e ai loro cari. Magna Graecia Experience, come suggerisce lo stesso titolo, offrirà quindi la possibilità di vivere in prima persone delle esperienze emotive e affettive di grande impatto: attraverso il cinema e le testimonianze dei grandi professionisti del settore, i nostri giovani possono imparare a conoscere di più se stessi e le proprie vocazioni, affrontare la realtà in modo critico e consapevole, accogliere la diversità come una risorsa e non come un ostacolo.

Il programma dell’evento è stato presentato in conferenza stampa al Palazzo comunale di Catanzaro, alla presenza del direttore artistico Gianvito Casadonte, dell’assessore alla Cultura del Comune Capoluogo di Regione, Donatella Monteverdi, del direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale della Calabria, Antonella Iunti, e del commissario straordinario della Fondazione Calabria Film Commission, Anton Giulio Grande.

Magna Graecia Experience si aprirà il 27 novembre, alle ore 10, al Nuovo Supercinema con una matinée speciale con “Be Kind – Un viaggio gentile all’interno della diversità”, in compagnia dei registi Sabrina Paravicini e il giovane Nino Monteleone, che saranno ospiti anche di un incontro-anteprima il giorno prima, il 26 novembre, a Palmi (Rc) in collaborazione con il Club Lions locale, presieduto da Antonello Posterino.

Il 3 dicembre appuntamento speciale con la proiezione de “La prima regola”, di Massimiliano D’Epiro, in coincidenza con l’uscita nei cinema: al centro del film la storia di un corso pomeridiano di recupero che si trasforma in un’intensa esperienza di vita destinata a cambiare per sempre il destino di un professore e di un gruppo di giovani studenti. Insieme al regista sarà presente a Catanzaro uno straordinario ospite internazionale, Darko Peric, nel cast dell’opera di D’Epiro insieme a Marius Bizau, Haroun Fall, Andrea Fuorto, Ileana D’Ambra, Luca Chikovani, Cecilia Montaruli, Antonia Fotaras, Fabrizio Ferracane.

Tra gli altri testimonial d’eccezione anche Alessandro Haber che commenterà “In viaggio con Adele” insieme al regista Alessandro CapitaniAlessandro Preziosi discuterà sul tema della ‘ndrangheta al centro di “Liberi di scegliere” di Giacomo CampiottiPaolo Ruffini accompagnerà la visione di “Perdutamente” e “Up&Down”, quest’ultimo caratterizzato dallo straordinario cast di attori affetti da Sindrome di Down; Giulio Golia racconterà l’esperienza e l’impegno professionale, insieme a Franco e Andrea Antonello dell’impresa sociale I Bambini delle Fate, dietro al lavoro di inviato tv de “Le iene”; il giovane interprete calabrese Moisè Curia spiegherà le sue sensazioni vissute sul set di “Abbraccialo per me” sul tema del disagio mentale; il regista Francesco Bruni, che ha diretto “Scialla” riflettendo sui tormenti adolescenziali e dietro la macchina da presa della nuova serie tv di gran successo, in onda su Netflix, “Tutti chiedono salvezza”. Ci sarà anche l’incursione di Salvo Noè, psicologo e psicoterapeuta di successo, oltre che uno dei formatori più apprezzati a livello nazionale.

Pubblicità
Francesca Fiorentino
Giornalista professionista, ho cominciato a lavorare in radio e continuo a parlare attraverso i podcast. Amo il cinema, la scrittura, le margherite, le magliette a righe, i regali inaspettati e i taccuini nuovi. Ovviamente anche la pizza. Qui leggi il mio sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.