DEACON KING KONG: SUL PICCOLO SCHERMO IL NUOVO LIBRO DI JAMES MCBRIDE

DEACON KING KONG: SUL PICCOLO SCHERMO IL NUOVO LIBRO DI JAMES MCBRIDE
fonte: Variety

Deacon King Kong, ultimo romanzo di McBride (già sceneggiatore per Spike Lee) sarà adattato in una serie televisiva prodotta dalla compagnia Sister.

L’etichetta Sister, fondata a ottobre da Elisabeth Murdoch, Stacey Snider e Jane Featherstone, si è appena assicurata i diritti televisivi di Deacon King Kong, nuovo romanzo di James McBride. McBride, già sceneggiatore per Spike Lee per Miracolo a Sant’Anna – tratto da un suo romanzo – e Red Hook Summer, torna con questo libro alla narrativa dopo aver ottenuto il National Book Award per The Good Lord Bird (2013).

La storia del romanzo è ambientata nel 1969, quando il simpatico diacono di una chiesa, conosciuto come Sportcoat, entra in uno dei complessi residenziali per poveri di South Brooklyn e spara a bruciapelo allo spacciatore di droga presente nella struttura. Per spiegare le cause e le conseguenze di questo atto violento, il libro fa una ricognizione più generale sui progetti dell’edilizia popolare, ispirandosi alle “Red Hook Houses” già esplorate in passato da McBride.

Sono felice che Deacon King Kong abbia trovato casa presso le Sister”, ha dichiarato McBride. “Sono grandi narratrici di storie, e credono nel fatto che la nostra comune umanità renda qualsiasi storia umana degna di essere raccontata. Sono molto emozionato dalle possibilità creative che questo progetto offre”.

Murdoch, Snider e Featherstone avevano lanciato il progetto Sister a ottobre, con un focus sulla produzione di film, serie televisive e altre forme di intrattenimento di alta qualità.

Marco Minniti

Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *