JAMIE FOXX CONFERMA: “IL BIOPIC SU MIKE TYSON SI FARÀ”

JAMIE FOXX CONFERMA: “IL BIOPIC SU MIKE TYSON SI FARÀ”
L’attore ha confermato che il progetto, da tempo in bilico, vedrà la luce, e ha raccontato la sua trasformazione fisica per interpretare il campione di boxe.

Jamie Foxx ha confermato che il biopic su Mike Tyson, da tempo annunciato e rimasto nel limbo dei progetti non sviluppati, infine si farà. L’attore, 52 anni, ha confermato che il film è in lavorazione, durante una diretta Instagram sul profilo di Mark Birnbaum, sulla trasmissione live Catching Up, mercoledì scorso.

Guardate, fare biografie è un lavoro difficile”, ha detto Foxx. “A volte ci vogliono 20 anni per completarle. Ma noi siamo ufficialmente in gioco.” L’attore ha detto anche di essere ansioso di mostrare al pubblico le “differenti vite” di Tyson: Vogliamo far vedere che tutti evolvono. Penso che quando solleveremo il velo che ricopre Mike Tyson in questa storia, tutto il pubblico, giovani e meno giovani, saranno in grado di capire il viaggio di quest’uomo.”

Parlando della sua trasformazione fisica per il ruolo, Foxx ha detto: “Riguardo a come apparirò, voglio dirvi che se mi incontraste per caso per strada, mi chiedereste un autografo pensando che sono Mike. Mi alleno ogni giorno per mettere su massa muscolare. Solo per i muscoli del polpaccio, che mi mancano, dovremo usare un po’ di trucco prostetico.

Jamie Foxx aveva già interpretato un biopic nel 2004, più precisamente quello dedicato a Ray Charles intitolato Ray, che gli fruttò anche un Oscar. Anche il suo ultimo ruolo, quello del condannato a morte Walter McMilliam nel dramma Il diritto di opporsi, è ispirato a un personaggio reale.

Marco Minniti

Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *