JERUSALEM’S LOT: ADRIEN BRODY NELLA NUOVA SERIE TRATTA DA STEPHEN KING

JERUSALEM’S LOT: ADRIEN BRODY NELLA NUOVA SERIE TRATTA DA STEPHEN KING

L'attore sarà protagonista di una serie televisiva prodotta da Epix, tratta dall'omonimo racconto breve contenuto nella raccolta A volte ritornano.

Pubblicità

È solo di pochi giorni fa la notizia del “disco verde” per il nuovo adattamento de L’incendiaria, e già si parla di un’altra trasposizione da una storia di Stephen King: stavolta si tratta di una serie televisiva, e oggetto di adattamento sarà un racconto breve, Jerusalem’s Lot, pubblicato nel 1978 nella raccolta A volte ritornano. Protagonista del nuovo progetto, prodotto dalla Epix, sarà Adrien Brody.

Nella storia, ambientata nel 1850, Brody interpreterà il capitano Charles Boone, trasferitosi coi tre figli nella piccola città di Preacher’s Corner, nel Maine, dopo la morte della moglie in mare. L’uomo, stabilitosi nell’antica dimora di famiglia, dovrà presto confrontarsi coi terribili segreti che legano il luogo ai suoi antenati, per cercare di porre fine al male che tormenta i Boone per generazioni.

Le riprese di Jerusalem’s Lot inizieranno a maggio 2020, mentre la prima trasmissione è prevista verosimilmente per l’autunno. A produrre, Donald De Line (che già aveva co-prodotto il film Ready Player One e la serie Wayward Pines), mentre showrunner e produttori esecutivi saranno Jason e Peter Filardi.

Il presidente della Epix, Michael Wright, ha dichiarato a questo proposito a Variety: “La serie sarà una nuova versione, intensa e assolutamente terrificante, del classico horror gotico. Non vediamo l’ora di iniziare a lavorare con l’eccezionale team composto da Donald De Line e da Jason e Peter Filardi, insieme al nostro eccezionale protagonista, Adrien Brody… e ovviamente, quando si parla di horror, non c’è niente di migliore o più magistrale di una storia di Stephen King. Siamo elettrizzati all’idea di essere la casa di questo incredibile show”.

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.