ADDIO AD ALLEE WILLIS, CO-AUTRICE DELLA SIGLA DI FRIENDS

ADDIO AD ALLEE WILLIS, CO-AUTRICE DELLA SIGLA DI FRIENDS

È morta il 24 dicembre, per un arresto cardiaco, la cantautrice che aveva scritto la sigla della nota sitcom americana. Aveva 72 anni. Tra le sue collaborazioni, quella con gli Earth, Wind & Fire, iniziata a fine anni '70.

Pubblicità

I fans di Friends ricorderanno bene il brano I’ll be there for you dei The Rembrandts, che per dieci anni ha accompagnato i titoli di testa della serie creata da David Crane e Marta Kauffman. Ed è notizia di questi giorni l’improvvisa scomparsa della co-autrice di quel brano, la cantautrice americana Allee Willis. La Willis, 72 anni, si è spenta a Los Angeles a causa di un arresto cardiaco. A dare l’annuncio, su Instagram, il suo partner artistico di lunga data Prudence Fenton, con una foto della cantautrice accompagnata dal messaggio “Rest In Boogie Wonderland Nov 10,1947-December 24, 2019”; il riferimento è alla hit del 1979 Boogie Wonderland, che la Willis scrisse per il gruppo Earth, Wind & Fire, con cui ebbe una lunga e fruttuosa collaborazione.

Nella sua lunga carriera, Allee Willis ha ottenuto un gran numero di riconoscimenti, tra cui due Grammy Awards, uno per la colonna sonora di Bervely Hills Cop – Un piedipiatti a Beverly Hills (1984) e l’altro per la versione teatrale di The Color Purple, basata sull’omonimo film di Steven Spielberg, rappresentata a Broadway dal 2015 al 2017. Tra le sue collaborazioni, si annoverano quelle con artisti come Debby Boone, Crystal Gale, Cindy Lauper e i Pet Shop Boys. Definita dal Times “una regina del kitsch che ha fatto cantare il mondo intero”, era nota per lo stravagante stile retrò dei suoi abiti, e per la sua villa tutta rosa, ribattezzata Willis Wonderland. La Willis aveva dichiarato, nel 2008: “Sono una persona che adora, totalmente, scrivere musica piena di gioia”. Recentemente, nel 2018, la cantautrice era stata inserita nella Songwriters Hall of Fame.

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.