PARASITE DIVENTERÀ UNA MINISERIE PER LA HBO

PARASITE DIVENTERÀ UNA MINISERIE PER LA HBO

È stato annunciato che il film di Bong Joon-ho, probabile protagonista dei prossimi Oscar, avrà un “nuovo trattamento” in una miniserie prodotta dalla HBO.

Pubblicità

In un recente passato (una decina d’anni fa e oltre), la moda dei remake occidentali di film asiatici coinvolgeva praticamente qualsiasi pellicola prodotta nell’estremo oriente, che fosse proveniente da Giappone, Cina, Hong Kong o Corea. Ora, il successo internazionale di Parasite, e lo spostamento di parte importante della produzione audiovisiva sul piccolo schermo, ha in qualche modo aggiornato questa pratica: è notizia recente, infatti, che il film di Bong Joon-ho (protagonista ai Golden Globe e dato come altrettanto certo protagonista dei prossimi Oscar) avrà un remake – o meglio, un nuovo trattamento – in forma di miniserie. A produrre, la HBO, in procinto di lanciare la sua nuova piattaforma streaming HBO Max.

A occuparsi di questa nuova versione di Parasite, come riportato da The Hollywood Reporter, dovrebbe essere il regista Adam McKay, noto per titoli come La grande scommessa (2015) e Vice – L’uomo nell’ombra (2018). McKay sarà coinvolto nel progetto insieme allo stesso Bong, con cui si occuperà di scrivere il nuovo trattamento. Non è tuttavia chiaro se il nuovo prodotto sarà un vero e proprio remake o una qualche forma di espansione della storia originale; ma il fatto, praticamente certo, che la miniserie verrà girata in lingua inglese, sembrerebbe far propendere per la prima ipotesi.

Bong ha voluto comunque sottolineare il carattere universale del suo film, affermando: “Quando ho fatto Parasite, era come cercare di dare testimonianza del nostro mondo attraverso un microscopio. Il film parla di due famiglie l’una opposta all’altra, dei ricchi contro i poveri, e questo è un tema universale, perché ora viviamo tutti nello stesso paese: quello del capitalismo”.

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.