IL SORPASSO: VITTORIO CECCHI GORI PRODURRÀ IL REMAKE DEL FILM DI DINO RISI

IL SORPASSO: VITTORIO CECCHI GORI PRODURRÀ IL REMAKE DEL FILM DI DINO RISI

L'ex presidente della Fiorentina, figlio del produttore della storica pellicola di Dino Risi, vuole produrre un remake ambientato ai giorni nostri. A dirigerlo dovrebbe essere l'altro figlio d'arte, Marco Risi.

Pubblicità

Non è solo Hollywood, evidentemente, a essere preda di quella febbre da remake che è da sempre croce e delizia di tutti gli appassionati di cinema: è notizia di questi giorni, infatti, che Vittorio Cecchi Gori sia interessato a produrre una nuova versione de Il sorpasso di Dino Risi, classico della commedia all’italiana datato 1962 e film manifesto del boom economico, capolavoro dalla sottile inquietudine che ispirò anche il classico americano Easy Rider di Dennis Hopper.

L’ex presidente della Fiorentina sembra avere le idee chiare su chi debba dirigere il nuovo film: si tratta del figlio del regista dell’originale, ovvero Marco Risi. Non si hanno, a oggi, notizie su chi possano essere i due interpreti che vestiranno i panni portati originariamente da Jean Louis Trintignant e Vittorio Gassman: sarà un compito tutt’altro che facile – chiunque ne sarà destinatario – quello di interpretare ruoli che sono così impressi nella memoria collettiva come quelli dei due protagonisti. Rumors non confermati parlano di una preferenza, da parte di Cecchi Gori, per Pierfrancesco Favino e Marco Giallini, ma per ora non ci sono conferme.

È invece ufficiale, e confermata, la rinuncia “preventiva” di Alessandro Gassmann, che ha ufficialmente comunicato di non voler entrare nel cast del film: “Non potrei mai riprendere quel ruolo interpretato così magistralmente da mio padre: non riuscirei a farlo altrettanto bene, ne sono certo. Auguro in bocca al lupo a Risi, ma mi domando se sia possibile ambientare Il sorpasso nell’Italia di oggi, in un Paese è profondamente cambiato come il nostro. È meno accogliente e sorridente. Rischia di venir fuori un film drammatico”.

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.