HAWKEYE 1X04 – SIAMO PARTNER, NO?

HAWKEYE 1X04 – SIAMO PARTNER, NO?

Hawkeye entra nella sua seconda metà con un episodio che ne mostra più che altro la componente thriller, limitando i quantitativi d’azione e giocando sul distacco (certo momentaneo) tra i suoi due protagonisti. Si segnala il ritorno in scena, ampiamente annunciato, della Yelena Belova interpretata da Florence Pugh. Su Disney+.

Non più partner. Per ora.

Pubblicità

Questo quarto episodio di Hawkeye, dal titolo piuttosto eloquente (Siamo partner, no?), tira in qualche modo i remi in barca rispetto alla pura componente action della serie Marvel/Disney+, preoccupandosi soprattutto di far progredire la trama. Diretto come il precedente Eco dalla coppia di registi Bert & Bertie, l’episodio presenta, principalmente, lo scopo di problematizzare il rapporto tra i due protagonisti interpretati da Jeremy Renner e Hailee Steinfeld, (ri)mettendo in discussione i ruoli che, nei primi quattro episodi, la sceneggiatura aveva conferito loro. Dei ruoli, e un rapporto risultante, emersi finora più per contingenze narrative che per una reale evoluzione dei personaggi, con questi ultimi trascinati dagli eventi più che capaci di guidarli. Così, questa frazione di 39 minuti della serie rimescola volutamente le carte, ponendo dapprima i due personaggi di fronte a un giudizio “esterno” (la madre di Kate e il suo compagno) e poi mettendo a nudo tutta la loro (apparente) incapacità di lavorare insieme. Un episodio, questo, ancor più “di transizione” del precedente, visto il suo precipuo – se non esclusivo – ruolo di far procedere la trama della serie.

Un fantasma dal passato

Hawkeye 1x04 - Siamo partner, no? recensione

Questo Siamo partner, no? si avvia esattamente dove si era chiuso l’episodio precedente, con il cliffhanger che vedeva Clint Barton minacciato dalla spada di Ronin dopo essersi introdotto abusivamente, con Kate Bishop, in casa della di lei madre Eleanor. La spada, com’era intuibile, è maneggiata da Jack Dusquene, che rinuncia ai propositi bellicosi non appena riconosce il membro degli Avengers Clint: segue un breve chiarimento tra Clint e Kate da una parte, Eleanor e Jack dall’altra, in cui l’arciere interpretato da Renner è costretto ad ammettere che Kate stia effettivamente lavorando con lui, su un nuovo caso degli Avengers. La madre della ragazza, preoccupata, cerca di dissuadere Clint dal coinvolgere ulteriormente Kate in una faccenda potenzialmente pericolosa, ricordandogli la sorte toccata a Natasha Romanoff. Proprio il ricordo di Natasha, esplicitamente richiamata in alcuni flashback, rappresenta un po’ il leit motiv dell’intero episodio, oltre che un potente elemento che, dopo il confronto con Eleanor, spinge Clint ad allontanare da sé Kate. Almeno per il momento.

Due facce di un universo

Hawkeye 1x04 - Siamo partner, no? recensione

Questo nuovo episodio di Hawkeye sviluppa più che altro la componente da thriller investigativo della serie Marvel: un punto (e un mood) che appaiono ormai piuttosto chiari in questo prodotto, tali da avvicinare la serie all’impostazione della precedente Falcon and the Winter Soldier, differenziandola al contempo dall’approccio fantasy di WandaVision e Loki. Una differenziazione di stili che appare sempre più evidente in questa nuova frazione televisiva del Marvel Cinematic Universe, che punta a tenere insieme il “realismo” delle storie più adulte del mondo Marvel e l’approccio fanciullesco (e spesso all’insegna dell’inventiva) dei suoi prodotti più improntati al fantastico. Una divisione solo apparente, in realtà: ciò in quanto l’episodio precedente di questa Hawkeye, specie nella descrizione grottesca e iperstilizzata dei “mafiosi in tuta”, e nell’approccio ludico alla lunga sequenza d’azione che conteneva, mostrava un lato giocoso che ha sempre informato l’MCU nel suo complesso, in ogni suo prodotto. E anche in un episodio apparentemente “serio” come questo, dai temi persino cupi e luttuosi (la vicenda di Natasha e le sue conseguenze) la parentesi comica non manca, specie nel nuovo incontro di Clint e Kate coi poliziotti-cosplayer che custodivano le loro frecce. Il “marchio” smitizzante di casa Marvel, insomma, viene sottolineato non appena possibile.

Verso… il Natale

Hawkeye 1x04 - Siamo partner, no? recensione

La lunga sequenza d’azione che conclude l’episodio, da un lato tesa a mostrare l’ennesima ricaduta negativa del comportamento avventato di Kate, dall’altra a (re)introdurre nell’universo Marvel un suo fondamentale personaggio (la Vedova Nera Yelena Belova, interpretata da Florence Pugh) segna il momentaneo “distacco” tra i due protagonisti, che pare dare una risposta esplicitamente negativa alla domanda contenuta nel titolo. Ovviamente, una risposta parziale e solo temporanea: è facile pensare che la trama di Hawkeye, nei due episodi restanti, presenterà un riavvicinamento tra Clint e Kate parallelamente all’annunciato incontro/scontro con Yelena, vera antagonista della serie già anticipata dal finale di Black Widow. Ci si sarebbe forse aspettati un ingresso in scena del personaggio un po’ precedente rispetto a quello visto qui, che prelude a una sua mera presenza negli ultimi due episodi: ma Hawkeye, per com’è strutturato, sembra aver bisogno di uno spazio maggiore rispetto alla stretta dimensione della miniserie, forse con un’altra stagione, forse semplicemente con una “espansione” delle sue storyline nelle prossime opere Marvel. Sia quel che sia, questo quarto episodio ha fatto progredire la trama della serie in modo determinante, pur con esiti meno “esplosivi” rispetto alle puntate precedenti. Il preludio a un finale “natalizio” a cui ci stiamo, pur lentamente, avvicinando.

Hawkeye 1x01 - 1x02 poster locandina
Pubblicità

Scheda

Titolo originale: Partners Am I Right?
Regia: Bert & Bertie
Paese/anno: Stati Uniti / 2021
Durata: 39’
Genere: Fantastico, Azione
Cast: Adelle Drahos, Ben Sakamoto, Brian d’Arcy James, Brian Troxell, Cade Woodward, Carlos Navarro, Chris Romrell, Clayton English, Florence Pugh, Fra Fee, Hailee Steinfeld, Jeremy Renner, Linda Cardellini, Piotr Adamczyk, Richard DeDomenico, Theo Kypri, Tony Dalton, Vera Farmiga
Sceneggiatura: Jonathan Igla, Tanner Bean, Katrina Mathewson, Elisa Lomnitz Climent
Fotografia: James Whitaker
Montaggio: Terel Gibson
Musiche: Christophe Beck
Produttore: Kevin Feige, Jonathan Igla, Rhys Thomas
Casa di Produzione: Disney+, Walt Disney Pictures, Marvel Studios
Distribuzione: Disney+

Data di uscita: 08/12/2021

Trailer

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.