THE UNFORGIVABLE

THE UNFORGIVABLE

Nora Fingscheidt torna dietro la macchina da presa per dirigere The Unforgivable, un intenso drama-thriller che si regge sulle spalle della sua attrice protagonista (Sandra Bullock). Disponibile dal 10 dicembre su Netflix.

Il passato che tormenta

Pubblicità

Scritto – tra gli altri – da Peter Craig, The Unforgivable è il secondo lungometraggio della regista tedesca Nora Fingscheidt. Il film è prodotto da Netflix e basato su una miniserie inglese, intitolata Unforgiven (2009).

The Unforgivable è un thriller che manca di memorabili momenti di tensione. Infatti, quello più esplorato è l’elemento drammatico della storia, con particolare enfasi sulla protagonista, il suo percorso di redenzione e il rapporto con la sorella.

Al centro della vicenda c’è Ruth Slater, che incontriamo nel momento della sua scarcerazione. Vent’anni prima ha ucciso un poliziotto; e Keith e Steve – i figli della vittima – non hanno mai dimenticato l’accaduto. Uscita di prigione, Ruth è tormentata dalle sue azioni passate e ha un solo reale obiettivo: ritrovare sua sorella Katie, che non vede dal giorno dell’omicidio.

Una struttura efficace

The Unforgivable (2021) recensione

All’interno della narrazione vengono inseriti flashback continui, che mostrano sprazzi dell’infanzia felice di Katie e del giorno dell’incarcerazione di Ruth. Seppur brevi e veloci, i rimandi all’accaduto risultano incredibilmente funzionali nell’esemplificare lo stato d’animo attuale delle due sorelle. Infatti, la regista riesce a creare dei veri e propri parallelismi tra presente e passato, non solo nel caso di situazioni concrete ma anche in termini di emozioni e sensazioni. Nonostante le diverse linee narrative e i vari salti temporali, The Unforgivable presenta una struttura ben assemblata, che non confonde ma coinvolge lo spettatore per tutta la durata del film.

Guardare indietro

The Unforgivable (2021) recensione

The Unforgivable affronta diverse tematiche: si parla di redenzione e rinascita; si guarda al desiderio di vendetta e alle conseguenze del trauma; e si esplora la profondità dei legami familiari. Più di ogni altra cosa, però, il film racconta il peso di un passato che tormenta.

Ruth, nonostante il lunghissimo tempo trascorso in prigione, esce dal carcere ancora succube degli avvenimenti di vent’anni prima: torna nella sua vecchia casa; rivive di continuo i ricordi di un tempo; e spende tutte le energie nel cercare di riavvicinarsi alla sorella. Allo stesso modo, molti dei personaggi secondari sembrano perseguitati da un passato che non riescono a dimenticare. Keith, Steve e Katie, ad esempio, sono traumatizzati dagli eventi di un tempo: i due fratelli incanalano la rabbia nella vendetta; Katie ha quasi del tutto rimosso l’esistenza di sua sorella, che si manifesta spesso in sogni e ricordi confusi. Nessuno di questi personaggi riesce a guardare al futuro perché ancora intrappolati nel proprio passato.

Tutte le strade portano a Ruth

The Unforgivable (2021) recensione

Nelle sue quasi due ore di durata, The Unforgivable segue ininterrottamente la protagonista. Infatti, anche le storyline parallele sono pensate e scritte per influenzare quella principale: Keith e Steve, che hanno subito le conseguenze del crimine commesso da Ruth, tramano un piano di vendetta; Katie vive da tempo con i suoi nuovi genitori, che faticano a nasconderle la verità sulla sorella; e l’avvocato Ingram e la sua famiglia – a partire dalla casa in cui vivono – sono fin da subito strettamente collegati a Ruth e al suo passato.

Supportata da un cast in ottima forma, all’interno del quale troviamo Viola Davis, Vincent D’Onofrio e Jon Bernthal – forse qui un po’ sprecato – Sandra Bullock regala una performance credibile e struggente. In assenza di grandi sequenze d’azione o particolari momenti di suspense, è proprio l’aspetto emotivo il motore del film: grazie alla sua bravissima interprete, diventa facilissimo provare empatia nei confronti di Ruth, lasciandosi trascinare dalla sua storia e commuovere dal suo finale.

The Unforgivable (2021) poster locandina
Pubblicità

Scheda

Titolo originale: The Unforgivable
Regia: Nora Fingscheidt
Paese/anno: Regno Unito, Stati Uniti, Germania / 2021
Durata: 112’
Genere: Drammatico, Thriller
Cast: Aisling Franciosi, Andrew Francis, Emma Nelson, Jessica McLeod, Jon Bernthal, Jude Wilson, Linda Emond, Neli Kastrinos, Orlando Lucas, Richard Thomas, Rob Morgan, Sandra Bullock, Tom Guiry, Vincent D’Onofrio, Viola Davis, W. Earl Brown, Will Pullen
Sceneggiatura: Hillary Seitz, Courtenay Miles, Peter Craig
Fotografia: Guillermo Navarro
Montaggio: Joe Walker, Stephan Bechinger
Musiche: David Fleming, Hans Zimmer
Produttore: Graham King, Sandra Bullock, Veronica Ferres
Casa di Produzione: GK Films, Construction Film, Fortis Films, Red Production Company
Distribuzione: Netflix

Data di uscita: 10/12/2021

Trailer

Dagli stessi registi o sceneggiatori

Pubblicità
Sara Di Nardo
Studentessa laureata in Journalism & Media, Culture and Identity presso la Roehampton University di Londra. Durante la mia permanenza in Inghilterra ho collaborato con il sito web cinematografico whatsontheredcarpet, e da settembre 2019 scrivo recensioni per Asbury Movies. Amo tutto ciò che è cinema e scrittura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.