PAM E TOMMY 1X04 – MASTER BETA

PAM E TOMMY 1X04 – MASTER BETA

Creata da Robert Siegel

Il quarto episodio della miniserie lanciata sulla piattaforma Disney+ Pam e Tommy conferma la sua qualità di scrittura e regia: un prodotto il cui scopo è, allo stesso tempo, consegnare una fotografia dell’epoca e colmare le mancanze di un racconto personale gestito esclusivamente in modo scandalistico.

Viaggio nel cuore di uno scandalo

Pubblicità

Dopo i primi tre episodi rilasciati sulla piattaforma Disney+ la scorsa settimana, torna l’appuntamento con un nuovo capitolo di Pam e Tommy che conferma, nel caso ce ne fosse stato veramente bisogno, la qualità di scrittura e d’interpretazione di questa miniserie. Già nelle prime puntate è stato immediatamente chiaro come il regista Craig Gillespie e l’ideatore Malcolm Spellman siano riusciti a creare un insieme narrativo che fosse al tempo stesso la fotografia precisa di un decennio e un viaggio emotivo attraverso le fragilità e insicurezze di una donna. L’elemento vincente di questo racconto, infatti, è proprio in un continuo rimando tra interno ed esterno, giocando con la dicotomia tra personaggio e persona, immaginario e realtà. Un andamento che era già stato ampiamente preannunciato e approfondito nei primi tre episodi e che viene riconfermato senza alcun dubbio nell’ultimo.

Anzi, in questa nuova porzione di racconto vengono accantonati gli eccessi e le follie del primo incontro e della nascita di un amore decisamente fuori dagli schermi per concentrarsi esclusivamente sull’intimità della coppia in relazione con un esterno che gioca a esporli senza censure o limiti. Ed è in questo contesto che lo sguardo della regia e della sceneggiatura diventa più personale, mettendo in evidenza la fragilità di un rapporto caratterizzato da poche sicurezze e, soprattutto, comprendendo il punto di vista e il sentimento di un mondo femminile che, attraverso la diffusione di quel tipo di videotape, vive una vera e propria violazione. Nonostante l’azione continui a seguire le varie fasi della vendetta del carpentiere Rand, dunque, il focus è completamente sul personaggio di Pam e sulle conseguenze emotive e fisiche di un attacco quasi impossibile da contrastare.

Pam e Tommy, i due volti dello scandalo

Pam e Tommy 1x04 recensione

Quando lo scandalo sessuale legato al videotape raggiunse le pagine dei giornali scandalistici si ebbe solo una visione relativa della realtà. La storia raccontata, infatti, fu assolutamente parziale, puntando le luci solo sulla vita “selvaggia” di una coppia e sull’esposizione del corpo della Anderson, all’epoca oggetto del desiderio e al centro di troppe fantasie. Un punto di osservazione, dunque, assolutamente superficiale il cui scopo era estrapolare una tematica ad uso e consumo dell’industria scandalistica. Nonostante questo, però, è inevitabile pensare che, durante tutta questa esposizione non richiesta, ci sia stata un’altra realtà che non è mai stata raccontata e che sembrava non interessare nessuno. Si tratta del sentimento di vergogna e pudore che, per chissà quale bizzarro preconcetto, una star televisiva o del cinema non dovrebbe provare. Soprattutto se si tratta di una donna bionda e dal corpo procace.

Per mettere in evidenza proprio questo elemento, dunque, la regia prova a entrare nella magione di Pam e Tommy, osservando l’evolversi del rapporto tra i due alla luce della disperata vergogna di lei. E in quest’ambito entra in gioco una variabilità infinita di sensazioni ed emotività che mettono in evidenza, ancora una volta, la differenza di giudizio su un uomo e una donna. Senza troppi giri di parole, infatti, questo quarto episodio evidenzia chiaramente come il problema sia il timore di dover affrontare un’etichetta, la risibilità nei confronti del proprio corpo carpito in un momento di totale fiducia e libertà. In questa situazione, dunque, Pam e Tommy si trovano su due piani emotivi completamente diversi. Lei sente la fragilità di essere donna, mentre lui non sembra comprendere fino in fondo la gravità della situazione, aspettando semplicemente che passi. Il problema è che per Pam non passerà mai.

Volto di donna

Pam e Tommy 1x04 recensione

Tra la diffusione e l’occultamento del videotape, la telecamera si prende tutto il tempo necessario per soffermarsi sul volto di Lily James che, senza cadere mai nell’eccesso o nella ricerca assidua della rassomiglianza, riesce a rimandare soprattutto la perdita di sicurezza ed equilibrio di una donna attaccata nella sua intimità. In questo modo, dunque, il vero protagonista diventa proprio il viso di Pam che mostra il tormento e la vergogna di una donna, oltre al dolore per la perdita di un figlio. Le cronache dell’epoca, infatti, non ricordano che, a seguito dello stress subito, la Anderson subirà un aborto spontaneo, dovendo così fare i conti anche con la sensazione di un fallimento personale. La serie Pam e Tommy, però, cerca di colmare i buchi di questo parziale racconto scandalistico, aggiungendo un’ interpretazione personale, ma non poi così lontana dalla realtà, di una donna sconfitta dal sistema dello star system. Sul volto di Pam, nascosto quasi sempre dietro un ampio paio d’occhiali per non farsi riconoscere, si riconoscono i segnali di un crollo personale, di una detonazione interna che non farà particolari danni alla sua carriera ma la segnerà per sempre nella sua sfera personale.

Pam e Tommy 1x01 - 1x03 poster locandina

Scheda

Titolo originale: Pam & Tommy
Creata da: Robert Siegel
Regia: Lake Bell
Paese/anno: Stati Uniti / 2022
Genere: Drammatico, Sentimentale, Biografico
Cast: Adam Dunnells, Adam Ray, Chris Mann, Christopher Matthew Cook, Don Harvey, Fred Hechinger, Iker Amaya, Jay Hieron, Larry Brown, Lily James, Mike Seely, Mozhan Marnò, Paul Ben-Victor, Paul Guzman, Paul Sinacore, Pepi Sonuga, Sebastian Stan, Spenser Granese, Taylor Schilling
Sceneggiatura: Robert Siegel, D.V. DeVincentis
Fotografia: Paula Huidobro
Montaggio: Tatiana S. Riegel
Musiche: Matthew Margeson
Produttore: Mike Manning, Michael L. Rosenfeld, Ron Rapiel
Casa di Produzione: Point Grey Pictures, Hulu, Annapurna Pictures, Limelight, Ramona Films, Annapurna Television
Distribuzione: Disney+

Data di uscita: 09/02/2022

Pubblicità

Trailer

Pubblicità
Tiziana Morganti
Fin da bambina, ho sempre desiderato raccontare storie. Ed eccomi qui, dopo un po’ di tempo, a fare proprio quello che desideravo, narrando o reinterpretando il mondo immaginato da altri. Da quando ho iniziato a occuparmi di giornalismo, ho capito che la lieve profondità del cinema era il mio luogo naturale. E non poteva essere altrimenti, visto che, grazie a mia madre, sono cresciuta a pane, musical, suspense di Hitchcock, animazioni Disney e le galassie lontane lontane di Star Wars; e un ruolo importante l’ha avuto anche il romanticismo di Truffaut. Nel tempo sono diventata giornalista pubblicista; da Radio Incontro e il giornale locale La voce di Roma, passando per altri magazine cinematografici come Movieplayer e il blog al femminile Smackonline, ho capito che ciò che conta è avere una struggente passione per questo lavoro. D’altronde, viste le difficoltà e le frustrazioni che spesso s’incontrano, serve un grande amore per continuare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.