OSCAR 2023: L’ANNUNCIO DELLE NOMINATION, IN TESTA EVERYTHING EVERYWHERE ALL AT ONCE

OSCAR 2023: L’ANNUNCIO DELLE NOMINATION, IN TESTA EVERYTHING EVERYWHERE ALL AT ONCE

Alle 14.30, puntuali, Alison Williams e Riz Ahmed hanno annunciato le nomination agli Oscar 2023. Nomination che hanno visto prevalere numericamente il film-rivelazione Everything Everywhere all at Once con undici candidature, seguito dalle nove di Gli spiriti dell’isola.

Pubblicità

Sono state annunciate nel pomeriggio di oggi, a partire dalle 14.30 italiane, le attese nomination agli Oscar 2023. A condurre il collegamento, dalla pagina Twitter dell’Academy of Motion Pictures Arts and Sciences, e dal relativo canale YouTube, sono stati Alison Williams, reduce dal successo dell’horror M3gan, e Riz Ahmed, interprete l’anno scorso del film Sound of Metal.

Le statuette, lo ricordiamo, verranno consegnate il prossimo 12 marzo nella storica location del Dolby Theatre di Los Angeles, in una cerimonia che sarà condotta per la terza volta da Jimmy Kimmel; l’host ha accettato di condurre lo show dopo il rifiuto di Chris Rock, a seguito dell’ormai noto alterco con Will Smith durante l’edizione dell’anno scorso.

Le nomination, comunque, hanno riservato poche sorprese rispetto a quanto preventivato alla vigilia: in particolare, i dieci candidati alla statuetta più ambita, quella per il miglior film, rispettano ampiamente i nomi che erano circolati da più parti: si tratta, nello specifico, di Gli spiriti dell’isola, Elvis, Everything Everywhere all at Once, The Fabelmans, Tár, Top Gun: Maverick, Women Talking, Triangle of Sadness, Niente di nuovo sul fronte occidentale e Avatar – La via dell’acqua.

Tra i migliori registi, sono stati candidati Martin McDonagh per Gli spiriti dell’isola, i Daniels per Everything Everywhere all at Once, Steven Spielberg per The Fabelmans, Todd Field per Tár e Ruben Ostlund per Triangle of Sadness; tra gli attori protagonisti si afferma altresì Colin Farrell per il film di McDonagh, ma anche Austin Butler per il biopic Elvis e Brendan Fraser per The Whale, nuovo lavoro di Darren Aronofsky.

Scontata anche la candidatura come miglior attrice protagonista a Cate Blanchett per il suo ruolo in Tár, che dovrà vedersela con Michelle Williams di The Fabelmans e Michelle Yeoh di Everything Everywhere all at Once; nella categoria viene candidata anche Ana de Armas per il suo ruolo di Marilyn Monroe nel discusso Blonde, “trionfatore” di ieri ai Razzie Awards.

Tra i film d’animazione, in pole c’è ovviamente Pinocchio di Guillermo del Toro, che si contenderà la statuetta con Marcel the Shell With Shoes On, Il gatto con gli stivali – L’ultimo desiderio, la produzione Netflix Il mostro dei mari, e il pixariano Red.

Va ricordata poi, quale presenza italiana a questi Oscar 2023, la nomination tra i cortometraggi del nuovo lavoro di Alice Rohrwacher Le pupille, prodotto da Alfonso Cuaron e già presentato a Cannes 2022, da dicembre su Disney+.

Complessivamente, il numero maggiore di nomination è andato a Everything Everywhere all at Once, che si è aggiudicato in tutto 11 candidature, seguito da Gli spiriti dell’isola con 9; The Fabelmans, apprezzato nuovo lavoro autobiografico di Spielberg, ha conquistato invece 7 nomination, mentre a quota 6 troviamo Tár e Top Gun: Maverick. Segue, a 5 candidature, il cinecomic Black Panther: Wakanda Forever.

Di seguito, l’elenco completo delle nomination:

Migliori film
Gli spiriti dell’isola
Elvis
Everything everywhere all at once
The Fabelmans
Tár
Top Gun: Maverick
Women talking
Triangle of sadness
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Avatar: La via dell’acqua

Migliore regia
Martin McDonagh per Gli spiriti dell’isola
Daniel Kwan, Daniel Scheinert per Everything Everywhere All at Once
Steven Spielberg per The Fabelmans
Todd Field per Tár
Ruben Östlund per Triangle of Sadness

Miglior attore protagonista
Austin Butler per Elvis
Colin Farrell per Gli spiriti dell’isola
Brendan Fraser per The Whale
Paul Mescal per Aftersun
Bill Nighy per Living

Miglior attrice protagonista
Cate Blanchett per Tár
Ana de Armas per Blonde
Andrea Riseborough per To Leslie
Michelle Williams per The Fabelmans
Michelle Yeoh per Everything Everywhere All at Once

Migliore attore non protagonista
Brendan Gleeson per Gli spiriti dell’isola
Brian Tyree Henry per Causeway
Judd Hirsch per The Fabelmans
Barry Keoghan per Gli spiriti dell’isola
Ke Huy Quan per Everything Everywhere All at Once

Migliore attrice non protagonista
Angela Bassett per Black Panther: Wakanda forever
Hong Chau per The Whale
Kerry Condon per Gli spiriti dell’isola
Jamie Lee Curtis per Everything Everywhere All at Once
Stephanie Hsu per Everything Everywhere All at Once

Miglior corto animato
The Boy, the Mole, the Fox, and the Horse
The Flying Sailor
Ice Merchants”
My Year of Dicks
An Ostrich Told Me the World Is Fake and I Think I Believe It

Migliori costumi
Babylon
Black Panther: Wakanda Forever
Elvis
Everything Everywhere All at Once
Mrs. Harris Goes to Paris”

Miglior cortometraggio
An Irish Goodbye
Ivalu
Le Pupille
Night Ride
The Red Suitcase

Miglior colonna sonora
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Babylon
The Banshees of Inisherin”
Everything Everywhere All at Once
The Fabelmans

Miglior suono
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Avatar: The Way of Water
The Batman
Elvis
Top Gun: Maverick

Miglior sceneggiatura non originale
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Glass Onion: A Knives Out
Living
Top Gun: Maverick
Women Talking

Miglior sceneggiatura originale
Gli spiriti dell’isola
Everything Everywhere All at Once
The Fabelmans
Tár
Triangle of Sadness

Miglior film d’animazione
Guillermo del Toro’s Pinocchio
Marcel the Shell With Shoes On
Puss in Boots: The Last Wish
The Sea Beast
Turning Red

Miglior fotografia
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Bardo
Elvis
Empire of Light
Tár

Migliore canzone
Applause da Tell It Like a Woman
Hold My Hand da Top Gun: Maverick
Lift Me Up da Black Panther: Wakanda Forever
Naatu Naatu da RRR
This Is a Life da Everything Everywhere All at Once

Miglior scenografia
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Avatar: The Way of Water
Babylon
Elvis
The Fabelmans

Migliori effetti visivi
Niente di nuovo sul fronte occidentale
Avatar: The Way of Water
The Batman
Black Panther: Wakanda Forever
Top Gun: Maverick

Pubblicità
Marco Minniti
Giornalista pubblicista e critico cinematografico. Collaboro, o ho collaborato, con varie testate web e cartacee, tra cui (in ordine di tempo) L'Acchiappafilm, Movieplayer.it e Quinlan.it. Dal 2018 sono consulente per le rassegne psico-educative "Stelle Diverse" e "Aspie Saturday Film", organizzate dal centro di Roma CuoreMenteLab. Nel 2019 ho fondato il sito Asbury Movies, di cui sono editore e direttore responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.